Universita': Lenzi (Cun), meglio questa che nessuna riforma, fondi vero problema
Universita': Lenzi (Cun), meglio questa che nessuna riforma, fondi vero problema
Non si sono risorse per i ricercatori, serve 1 mld euro

Roma, 30 nov. (Adnkronos Salute) - "Meglio una riforma migliorabile, che nessuna. Il grave difetto vero che mancano le risorse, ancor pi grave mancano i fondi per i ricercatori, che sono la categoria pi debole e giovane. Su questo bisogna metterci una pezza rapidissimamente". E' il commento di Andrea Lenzi, presidente del Consiglio universitario nazionale (Cun), al Ddl Gelmini di riforma dell'universit, alle ultime battute dell'esame della Camera, e alle proteste in corso in tutt'Italia.

"Maggioranza e opposizione - sottolinea Lenzi a margine della III edizione del progetto 'La ricerca in Italia: un'idea per il futuro', oggi in Senato a Roma - devono fare uno sforzo comune per trovare le risorse necessarie, visto che si trovano i soldi per i camionisti, per il ponte di Messina e quant'altro. Non ci vuole una cifra stratosferica, serve un miliardo di euro, l'equivalente di un viadotto sull'autostrada Bologna-Firenze o di 50-60 km di autostrada asfaltata", fa notare.

Tornando al Ddl, il presidente del Cun ritiene il provvedimento "sicuramente migliorabile, ci sarebbe voluto pi tempo per discuterne, ma non si pu perdere l'occasione di fare una riforma universitaria, dopo oltre 20 anni, visto che l'ultimo tentativo risale al '90 e l'ultima vera riforma la 382 dell''80. Temo che l'universit non reggerebbe".

(Mad/Adnkronos Salute)