Sanita': Svizzera, tassa di 15 franchi al giorno sui ricoveri (2)
Sanita': Svizzera, tassa di 15 franchi al giorno sui ricoveri (2)

(Adnkronos Salute/Ats) - Sempre da inizio 2011, in Svizzera entra anche in vigore la legge federale sul nuovo ordinamento del finanziamento delle cure. Gli effetti della revisione saranno percepiti in modo eterogeneo nella Confederazione perch solo una parte dei cantoni, che dispongono di un periodo transitorio di tre anni per adattare il loro diritto, ha adeguato la legislazione. In Ticino e nei Grigioni le necessarie modifiche non sono ancora pronte.

Il punto centrale della nuova norma una concessione alle casse malattia che fissa nella legge un regime transitorio introdotto nel 1998. Gli assicuratori, contrariamente alle prescrizioni della legge del 1996, non pagheranno i costi delle cure a domicilio e quelli dei residenti di istituti medico-sociali, ma solo il 60%. I pazienti dovranno contribuire di tasca propria: quelli curati a domicilio per un massimo di 15,95 franchi al giorno (5.821 all'anno), mentre quelli degli istituti per 21,60 (7.884). I cantoni sono per liberi di fissare partecipazioni pi modeste.

Nei vari cantoni in cui una legge d'applicazione non ancora pronta, i problemi principali sono rappresentati dal contributo dei pazienti e dalla suddivisione dei costi tra cantoni e comuni. "La riforma per i cantoni significa costi supplementari di varie centinaia di milioni di franchi", ha spiegato all'Ats Semya Ayoubi, segretaria centrale supplente della Conferenza svizzera delle direttrici e dei direttori cantonali della sanit (Cds). In origine la legge, licenziata dal parlamento nel giugno 2008, avrebbe dovuto entrare in vigore il 1 luglio 2009. La forte resistenza dei cantoni ne ha fatto slittare il termine al primo gennaio 2011.

(Red-Opa/Adnkronos Salute)