Sanita': mancato incarico a Ignazio Marino, pm Bologna chiede archiviazione
Sanita': mancato incarico a Ignazio Marino, pm Bologna chiede archiviazione
Ma il magistrato conferma, non venne nominato per ragioni politiche

Bologna, 27 dic. (Adnkronos Salute) - Il pm della Procura felsinea, Luca Tampieri, ha chiesto l'archiviazione per il mancato incarico da parte del Policlinico Sant'Orsola di Bologna al professor Ignazio Marino. Un incarico, che in base alle indagini, non sarebbe stato conferito solo per ragioni politiche. Marino si era infatti candidato alle primarie del Partito democratico, poi vinte dall'attuale segretario del Pd, Pierluigi Bersani.

Piazza Trento e Trieste aveva aperto un fascicolo contro ignoti in cui era ipotizzato il reato di abuso d'ufficio. Scrive il pm nella sua richiesta di archiviazione: "L'operato dell'amministrazione sicuramente censurabile sotto il profilo della efficacia e completezza del servizio offerto, laddove per ragioni esclusivamente politiche si rinunciato ad avvalersi dell'apporto di un chirurgo che avrebbe potuto conferire maggior prestigio all'azienda e assicurare anche che attraverso tale collaborazione l'azienda stessa potesse offrire un servizio di elevata qualit e specializzazione". Ma tali considerazioni, prosegue il magistrato, "possono ricevere censura nello stesso settore nel quale sono originate, ossia quello politico-amministrativo in generale, senza per che tale condotta possa avere riflessi penalistici".

Per il pm, infatti, "bench risulti chiaro che la brusca interruzione di una trattativa gi arrivata a buon punto non avesse altra ragione che quella di non favorire un avversario politico della compagine evidentemente ritenuta di riferimento per l'amministrazione dell'azienda, non ipotizzabile una condotta che abbia i connotati dell'abuso di ufficio". (segue)

(Adnk/Adnkronos Salute)