Ricerca: ritorna la Notte europea dei ricercatori, coinvolte 300 citta'
Ricerca: ritorna la Notte europea dei ricercatori, coinvolte 300 citta'
Appuntamento venerdi' 23, iniziative e laboratori aperti in tutta Italia

Roma, 20 set. (Adnkronos Salute) - Ritorna venerd prossimo la Notte europea dei ricercatori, la kermesse promossa dalla Commissione europea che, dal 2005, coinvolge ogni anno centinaia di ricercatori e istituzioni di ricerca in tutti i Paesi europei. Anche quest'anno, come ad ogni appuntamento, scienziati e cittadini comuni si incontreranno nei luoghi della ricerca di oltre 300 citt dell'Ue, con l'obiettivo di diffondere la cultura scientifica e la conoscenza delle professioni della ricerca in contesti fuori dai rigidi standard dei laboratori. Gli eventi comprendono esperimenti e dimostrazioni scientifiche dal vivo, mostre e visite guidate nei maggiori laboratori europei, conferenze e seminari divulgativi, spettacoli e concerti.

L'Italia ha aderito da subito all'iniziativa europea con una molteplicit di progetti che ne fanno tradizionalmente uno dei Paesi con il maggior numero di eventi sparsi sul territorio. Per l'edizione 2011, la Notte dei ricercatori in Italia prende vita in oltre 40 citt da Nord a Sud della penisola. E, proprio questa mattina a Roma, il grande 'campus' scientifico italiano di stanza a Frascati, uno dei maggiori del nostro Paese, presenta il suo programma in vista della kermesse del 23 settembre. Il distretto scientifico alle porte di Roma, apre al pubblico i suoi laboratori dove si cerca l'energia del futuro, si testano le nanoparticelle, si studia la nascita dell'universo per capirne il futuro, si osserva l'atmosfera per prevedere l'entit del cambiamento climatico.

A presentare le novit del campus di Frascati dell'edizione 2011 della Notte europea di ricercatori sono stati oggi a Roma l'assessore alla Cultura della Regione Lazio Fabiana Santini, il presidente dell'Associazione Frascati Scienza Giuseppe Mazzitelli, il sindaco di Frascati Stefano di Tommaso e il Direttore di Filas Stefano Turi. (segue)

(Adnk/Adnkronos Salute)