Aids: in Francia Carla Bruni smentisce, mai usato denaro del Global Fund
Aids: in Francia Carla Bruni smentisce, mai usato denaro del Global Fund

Parigi, 7 gen. (Adnkronos Salute/Dpa) - La premiere dame francese, Carla Bruni Sarkozy, ha oggi smentito seccamente l'accusa di aver utilizzato 3,5 milioni di dollari di finanziamenti del 'Global Fund to fight Aids' a profitto delle proprie attivit benefiche e dell'agenzia di comunicazione di un suo amico.

"Le insinuazioni che dei fondi siano stati raccolti tramite partner pubblici sono completamente infondate - si legge sul sito della fondazione di Carl - la fondazione non ha ricevuto denaro pubblico". Anche il Global Fund ha smentito in un comunicato le accuse riportate oggi dal magazine francese Marianne. "Non stato pagato un centesimo alla fondazione Bruni-Sarkozy", afferma il Fondo dell'Onu, che definisce l'articolo di Marianne "inesatto e ingannevole". Il comunicato riferisce che il Fondo ha speso 2,8 milioni di dollari per una campagna anti Aids condotta nel 2010, di cui era ambasciatrice Carla Bruni. La campagna ha coperto i costi delle missioni di viaggio della premiere dame e della pagina web della sua fondazione dedicata al Global Fund.

Un controllo indipendente, si legge ancora, ha stabilito che "tutte le regole" del Fondo globale sono state rispettate. Carla Bruni ha creato nel 2009 una fondazione per combattere l'analfabetismo negli adulti ed spesso intervenuta a favore della lotta contro l'Aids. Durante la sua attivit, nota il sito della Fondazione, sono stati raccolti 8 milioni di euro, la met dei quali sono stati spesi "in aiuti sul campo".

(Adnk/Adnkronos Salute)