Salute: protesi Pip, in Gb ssn paghera' per rimuoverle a 3 mila donne (2)
Salute: protesi Pip, in Gb ssn paghera' per rimuoverle a 3 mila donne (2)
Ex proprietario Pip ha ammesso uso illegale gel mai testato su uomo

(Adnkronos Salute) - Quanto al potenziale cancerogeno delle protesi, spiegano gli esperti, si sta indagando: sedici i casi di cancro, di cui uno fatale, sono stati riscontrati su donne con gli impianti nel mirino in Francia e il governo ha deciso di procedere con la rimozione delle protesi per tutte le 30 mila donne che le hanno. In questa direzione si mossa anche la Germania e la Repubblica Ceca.

In Gran Bretagna Lansley invece rassicura le pazienti ricordando che il Dipartimento della salute ha detto che i suoi esperti non hanno riscontrato collegamenti fra gli impianti e il cancro. Tuttavia il pool di esperti non ha potuto stabilire se il tasso di rottura delle Pip pi alto della media n ha escluso la possibilit che il materiale di cui sono composte risulti tossico.

Intanto ieri sulla stampa internazionale tornato alla ribalta l'ex proprietario della ditta francese Poly Implant Prosthese, Jean-Claude Mas, 72 anni: stato infatti pubblicato il contenuto di una dichiarazione resa alla polizia francese a ottobre. L'imprenditore ha detto che le donne che stanno intraprendendo azioni legali contro di lui sono psicologicamente fragili o lo fanno per soldi. Ma ha anche ammesso di aver usato illegalmente gel di silicone ottenuto a basso costo e mai testato sull'uomo per confezionare le sue protesi, ma ha insistito anche sul fatto che gli impianti non rappresentano una minaccia per la salute.

(Lus/Adnkronos Salute)