Farmaci: Federfarma, insostenibile aumento numero delle farmacie
Farmaci: Federfarma, insostenibile aumento numero delle farmacie
Le stime, +7.000 esercizi, crescita del 40% rispetto a oggi

Roma, 12 gen. (Adnkronos Salute) - "E' insostenibile dal sistema il numero di farmacie che si andrebbero ad aprire nel caso fosse confermata la bozza di articolato in materia di liberalizzazione, circolata nelle ultime ore". E' quanto si legge in una nota di Federfarma, la Federazione nazionale unitaria dei titolari di farmacia italiani.

"Dai primi calcoli effettuati da Federfarma, infatti - precisa la nota - per effetto del nuovo rapporto farmacia/abitanti e della prevista apertura di ulteriori farmacie nelle stazioni, negli aeroporti, nelle aree di servizio autostradali e nei centri commerciali, si aprirebbero circa 7.000 farmacie, pari al 40% in pi rispetto al numero attuale. In un mondo che punta alla concentrazione, un aumento cos rilevante non sarebbe sostenibile in alcun settore; tanto meno sopportabile nel settore delle farmacie, considerando che il consumo di farmaci anelastico e non va comunque incentivato e che la spesa farmaceutica convenzionata in costante calo, anche per la crescente diffusione dei generici di prezzo pi basso. Va inoltre considerato che molti farmaci, per lo pi costosi, vengono in misura crescente distribuiti direttamente dalle strutture pubbliche e non passano quindi per le farmacie". (segue)

(Com-Bdc/Adnkronos Salute)