Sanita': Oms, India festeggia un anno senza casi di poliomielite
Sanita': Oms, India festeggia un anno senza casi di poliomielite
L'ultimo il 13 gennaio 2011 in una bambina di due anni

Roma, 12 gen. (Adnkronos Salute) - L'India 'festeggia' un anno dall'ultimo caso di poliomielite, rilevato in una bambina di due anni nello stato del Bengala Occidentale il 13 gennaio 2011. Lo comunica una nota dell'Organizzazione mondiale della sanit (Oms).

Un tempo l'India era riconosciuta come l'epicentro mondiale della poliomielite. Se tutte le indagini di laboratorio in attesa di risultato saranno negative, nelle prossime settimane sar ufficialmente annunciata la fine della trasmissione di poliovirus selvaggio nel Paese. Il numero dei Paesi polio-endemici, quelli cio in cui il virus non ha mai smesso di circolare, sar dunque ridotto al minimo storico di tre: Pakistan, Afghanistan e Nigeria. Tuttavia - rileva l'Oms - non c' spazio per l'autocompiacimento: l'India deve mantenere alto il livello di sorveglianza e di immunit infantile per premunirsi contro qualsiasi importazione di poliovirus, in attesa che venga raggiunta l'eradicazione a livello globale.

Le cifre dello sforzo di eradicazione della malattia fatto dall'India sono comunque da capogiro: ogni anno, pi di 170 milioni di bambini sotto i 5 anni vengono oggi vaccinati all'interno di due campagne di immunizzazione nazionale, inclusi 70 milioni di piccoli nelle aree pi a rischio che vengono vaccinati pi volte grazie a ulteriori campagne speciali. Tutto ci richiede quasi un miliardo di dosi di vaccino antipolio orale ogni anno. "Questo successo - commenta il direttore generale dell'Oms, Margaret Chan - rappresenta forse la sua pi grande conquista di salute pubblica in India e fornisce l'opportunit di andare verso la fine della polio a livello globale. La 'lezione' indiana deve ora essere adattata e attuata attraverso azioni di emergenza per completare la cancellazione della polio dal mondo".

(Bdc/Adnkronos Salute)