Fecondazione: 2 mamme e 1 papa' per evitare trasmissione malattie genetiche
Fecondazione: 2 mamme e 1 papa' per evitare trasmissione malattie genetiche
Tecnica sperimentale in Gb

Roma, 20 gen. (Adnkronos Salute) - Tre genitori biologici per far nascere bimbi sani, senza trasmettere loro eventuali malattie ereditarie. E' l'idea di un gruppo di ricercatori britannici, che sperano di trasformarla in realt nel giro di tre anni utilizzando una tecnica di fecondazione assistita che corregge il corredo genetico integrandolo con il Dna di una terza persona. Cio la seconda mamma.

L'equipe del Wellcome Trust e dell'universit di Newcastle si assicurata circa 6 milioni di sterline per lo sviluppo di questo trattamento rivoluzionario, che potrebbe prevenire la trasmissione di malattie genetiche a carico del cuore, dei muscoli o del cervello. Malattie trasmesse dalla madre. Non mancano le polemiche: il metodo controverso perch comporta il trasferimento del Dna dei genitori nell'ovulo di una donatrice, con la conseguenza che il bimbo erediterebbe una piccola porzione del loro codice genetico da una terza parte.

Con l'obiettivo dichiarato di migliorare la sicurezza di questa tecnica, la ricerca britannica punta a contrastare la trasmissione di malattie attraverso mitocondri danneggiati. Alterazioni nei mitocondri, le 'centrali energetiche' delle cellule, si registrano in un neonato ogni 200 l'anno in Gran Bretagna, causando malattie gravi e incurabili come la distrofia muscolare o l'atassia in una persona ogni 6.500. Fermare tutto questo l'ambizioso piano dei ricercatori. (segue)

(Mad/Adnkronos Salute)