Sanita' Abruzzo: Chiodi, non e' piu un peso per il Paese
Sanita' Abruzzo: Chiodi, non e' piu un peso per il Paese

Pescara, 14 dic. (Adnkronos Salute) - "Gli sforzi e l'impegno dell'intera comunit regionale, intesa nel suo complesso, ha permesso all'Abruzzo di non essere pi considerata un peso per il Paese. Oggi, Borghezio non pu pi permettersi di definirci cos perch siamo tra le quattro Regioni in equilibrio economico e quindi possiamo ricominciare ad assumere personale e ad investire in tecnologie". Lo ha detto, questa mattina, a Chieti, il presidente della Regione, Gianni Chiodi, in occasione della presentazione di una nuova apparecchiatura per l'esame della Tac.Oltre alla Pet-Tac ed alla Tac a 64 strati, da pochi mesi operative al Pronto Soccorso, all'Ospedale "Santissima Annunziata" di Chieti , infatti, appena entrato in funzione anche un nuovissimo Tomografo Computerizzato. L'apparecchiatura, che adotta una tecnologia di ultima generazione con una risoluzione a 128 strati (slides), in dotazione all'unit operativa di Radiologia. L'investimento complessivo stato pari a circa un milione di euro.

Alla presentazione della nuova Tac, accanto a Chiodi, c'erano il manager della Asl Lanciano-Vasto-Chieti, Francesco Zavattaro, ed il sindaco di Chieti, Umberto Di Primio."Il sistema sanitario di stampo universalistico - ha affermato Chiodi - una straordinaria conquista sociale e civile di cui dobbiamo andare fieri come lo sono, ad esempio, gli inglesi. Tuttavia, difendere questo sistema non vuol dire che rappresenta un diritto. Infatti, se fosse tale, non lo avrebbe a disposizione appena il due per cento della popolazione mondiale. Per difenderlo veramante, per, dovremo renderlo sostenibile, altrimenti lo perderemo". (segue)

(Adnk/Adnkronos Salute)