Sanita': Vaccani (Bocconi), serve coordinatore per gestirla come direttore orchestra
Sanita': Vaccani (Bocconi), serve coordinatore per gestirla come direttore orchestra
Presentato nuovo libro, chi comanda finisce col distruggerla

Roma, 14 dic. (Adnkronos Salute) - "Il vero problema della sanit la mancanza di una figura che coordini un sistema decentrato, quale per l'appunto la sanit. Serve un direttore d'orchestra". Lo ha detto Roberto Vaccani, docente di organizzazione e comportamento organizzativo della scuola di direzione aziendale all'universit Bocconi di Milano, intervenuto oggi nella sede Enpam a Roma per presentare il suo libro dal titolo 'Riprogettare la sanit. Modelli di analisi e sviluppo'.

"In nessuna regione - ha detto Vaccani - c' la capacit di gestione integrata del sistema. Per sua fisiologia la sanit decentrata, va quindi negoziata. Chi comanda, in sanit, finisce col distruggerla. A volte il comando verticale sembra produrre risultati, ma sono risultati a breve che spremono risorse ma non generano sviluppo ed efficienza nel lungo periodo". Vaccani si occupa da 43 anni di interventi organizzativi, e "ritengo che la sanit avrebbe bisogno dei migliori manager. Il libro spero sia utile per aprire un dibattito. Se per magia riuscissimo a levare 50% delle diseconomie, le risorse sarebbe sufficienti". Per Vaccani in sanit c' un "buco nero: la mancanza assoluta nella sanit pubblica di una funzione di gestione e sviluppo organizzativa del personale. Mi riferisco - ha concluso - ad intelligenze interne al sistema e ben collocate nelle Asl, di selezione del personale per competenze e attitudini, logiche di sviluppo della carriera, sistema premiante, logiche formative".

(Sof/Adnkronos Salute)