Piemonte: Asl Torino 4, si riorganizza assistenza odontoiatrica ambulatoriale
Piemonte: Asl Torino 4, si riorganizza assistenza odontoiatrica ambulatoriale

Torino, 20 dic. (Adnkronos Salute) - Al via a gennaio la riorganizzazione dell'assistenza odontoiatrica ambulatoriale in ambito aziendale. Lo fa sapere una nota dell'Asl Torino 4.

La normativa nazionale che definisce i Lea che il Ssn garantisce a tutti i cittadini ha parzialmente escluso l'assistenza odontoiatrica, sottolinea l'azienda in una nota: soltanto i programmi di tutela per l'et evolutiva e l'assistenza odontoiatrica e protesica a determinate categorie di soggetti in condizione di particolare vulnerabilit sono a carico del Servizio sanitario nazionale. In assenza di specifiche indicazioni su quali fossero 'i soggetti in condizione di particolare vulnerabilit' - precisa l'Asl - le aziende sanitarie, e quindi anche le tre ex Asl che dal 1 gennaio 2008 sono confluite nell'Asl To4, avevano identificato soluzioni diverse. E queste soluzioni diverse hanno continuato a coesistere nell'ambito dell'Asl To4 fino a oggi. "Non si poteva pi posticipare la riorganizzazione dell'assistenza odontoiatrica ambulatoriale - spiega il direttore generale Flavio Boraso - che necessaria non soltanto per ottimizzare l'utilizzo degli studi dentistici e delle sedi ambulatoriali che ospitano l'attivit, ma anche per garantire prestazioni uniformi su tutto il territorio aziendale".

A partire dal 2013 i fruitori del Servizio di assistenza odontoiatrica saranno le seguenti categorie di cittadini: i bambini e i ragazzi con meno di 14 anni; gli invalidi civili; gli esenti per patologia con codice 048; gli ultrasessantacinquenni esenti per reddito; gli indigenti. Per quanto riguarda l'esenzione dal ticket varr quanto stabilito dalle disposizioni normative in materia: tutte le categorie sopra riportate sono esenti dal ticket, con l'eccezione dei bambini e dei ragazzi con meno di 14 anni. Per quest'ultima fascia, l'esenzione prevista soltanto per i bimbi con meno di 6 anni appartenenti a un nucleo familiare con reddito complessivo non superiore a 36.151,98 euro. Il Servizio di assistenza odontoiatrica sar erogato a Lanzo, Chivasso, Gassino, San Mauro, Settimo Torinese, Ivrea e Rivarolo.

(Com-Sav/Adnkronos Salute)