Aki Italiano

Mali: ultimatum religiosi di Kidal, al-Qaeda lasci l'Azawad

ultimo aggiornamento: 26 giugno, ore 11:45

commenta commenta 0     vota vota 3    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
(Aki) - "Al-Qaeda lasci l'Azawad". E' questo l'appello lanciato da un gruppo di religiosi e intellettuali musulmani di Kidal, una delle principali citt del nord del Mali cadute nelle mani della ribellione tuareg, che il 6 aprile ha dichiarato l'indipendenza della regione. In una nota, i religiosi chiedono ai gruppi estranei all'Azawad, tra cui l'organizzazione di al-Qaeda nel Maghreb Islamico (Aqmi), che si spartisce il controllo del territorio con i ribelli laici del Movimento nazionale di liberazione dell'Azawad (Mnla) e quelli filo-islamici di Ansar Eddine, di andarsene dalla zona per scongiurare il pericolo di un intervento militare, opzione sostenuta da molti Paesi dell'Unione africana e dell'Ecowas.

I firmatari della nota sollecitano i vari gruppi armati tuareg dell'Azawad a "integrarsi per far fronte a un eventuale conflitto", esortando allo stesso tempo la comunit internazionale a "riconoscere il nuovo Stato". "L'unit tra le fazioni tuareg indispensabile per creare uno Stato indipendente", si legge nella nota, che fa appello ai Paesi del Sahel e al governo del Mali a "seguire la via del dialogo per risolvere in modo pacifico le questioni in sospeso tra lo Stato dell'Azawad e il Mali".


pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
TAG
Mali
tutte le notizie di Politica
commenta commenta 0    invia    stampa