Aki Italiano

Siria: attivista, 27 civili morti in 3 giorni di scontri a Tall Kalakh

ultimo aggiornamento: 18 maggio, ore 10:11

commenta commenta 0     vota vota 8    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
(Aki) - Almeno 27 civili sono morti negli scontri degli ultimi tre giorni tra manifestanti e forze di sicurezza a Tall Kalakh, nella Siria occidentale a ridosso del confine con il Libano. Lo ha riferito l'avvocato e noto attivista siriano per i diritti umani, Razan Zaitouna, all'emittente 'al-Jazeera'.

"Ci sono 27 vittime confermate", ha affermato Zaitouna. "Un numero imprecisato di corpi sono stati portati all'ospedale di Tel Kelakh, ma non sono stati consegnati ai familiari", ha aggiunto.

Ieri un altro attivista siriano ha denunciato che le forze di sicurezza stavano assediando il villaggio di Tall Kalakh, impedendo alla popolazione di fuggire in Libano per evitare la dura repressione delle proteste antigovernative esplose a met marzo. Dall'inizio della mobilitazione in Siria contro il presidente Bashar al-Assad e la sua amministrazione, oltre cinquemila famiglie sarebbero fuggite dalla Siria in Libano.


pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
tutte le notizie di Sicurezza
commenta commenta 0    invia    stampa