Ambiente: lotta ai mozziconi in citt, designer in campo

ultimo aggiornamento: 07 aprile, ore 17:28
Sono 100 gli studenti di 4 scuole internazionali (Politecnico di Milano, Chelsea College of Arts - University of the Arts London, Ied Barcellona e Head di Ginevra) a essersi cimentati nell'ideazione e nello sviluppo di progetti di comunicazione finalizzati ad aumentare la consapevolezza dei fumatori sull'impatto delle loro abitudini sull'ambiente, per modificarne i comportamenti


condividi questa notizia su Facebook

commenta commenta 0     vota vota 4    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Milano, 7 apr. (Adnkronos Salute) - La lotta alla dispersione dei mozziconi di sigarette in citt passa dal design. Sono 100 gli studenti di 4 scuole internazionali (Politecnico di Milano, Chelsea College of Arts - University of the Arts London, Ied Barcellona e Head di Ginevra) a essersi cimentati nell'ideazione e nello sviluppo di progetti di comunicazione finalizzati ad aumentare la consapevolezza dei fumatori sull'impatto delle loro abitudini sull'ambiente, per modificarne i comportamenti. L'occasione stata la quarta edizione di Jti Clean City Lab, contest internazionale di design ideato e realizzato da Japan Tobacco International in collaborazione con Future Concept Lab, con il patronato di Regione Lombardia e il patrocinio del Comune di Milano. I 12 progetti finalisti saranno esposti presso La Triennale di Milano-Triennale Lab, da domani 8 aprile al giorno 13.

Si aggiudicato il primo premio #epicmoment, progetto sviluppato da un gruppo di studenti del Politecnico di Milano, selezionato "per la capacit di trasformare un obbligo (cercare un contenitore adeguato per il mozzicone) in un momento epico, felice e conviviale. La possibilit di una declinazione sul web rappresenta una bella opportunit di far circolare un virale online, attraverso un messaggio virtuoso e coinvolgente". Secondo classificato 'This is not a small problem' (Ied Barcelona) "per la potenza comunicativa del messaggio, chiaro e diretto"; il terzo premio va a 'Listen to your butt' (Chelsea College of Arts - University of the Arts London) "per l'originalit poetica ed emozionale del messaggio".

Due le menzioni speciali: 'I was a cigarette butt' (Ied Barcelona), e "2-10" (Chelsea College of Arts London). Lanciato nel 2010, Jti Clean City Lab ha l'obiettivo di favorire il confronto sul modello di 'citt del futuro' aperta e rispettosa delle diverse scelte compiute dalle persone. Nella prima edizione, Jti Clean City Lab ha chiesto agli studenti di pensare al posacenere tascabile del futuro; nella seconda di realizzare un posacenere da esterno; nella terza di ideare un'area urbana in cui far convivere cittadini fumatori e non.


pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
TAG
Ambiente
tutte le notizie di Benessere
commenta commenta 0    invia    stampa