Caldo: l'esperto, nessun legame con sisma Giappone, forse effetti nel 2012

ultimo aggiornamento: 08 aprile, ore 18:24

commenta commenta 0     vota vota 6    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Roma, 8 apr. (Adnkronos Salute) - "Il caldo di questi giorni sicuramente un fenomeno anomalo, legato all'effetto serra. Non c' alcun nesso con il terremoto del Giappone e il conseguente spostamento dell'asse terrestre. Gli effetti di questa variazione potrebbero semmai presentarsi il prossimo anno: con l'anticipo o il ritardo della primavera". Parola di Giampiero Maracchi, ordinario di Climatologia all'universit di Firenze, che esclude qualsiasi legame tra le temperature estive che si stanno registrano in questi giorni in Italia e gli effetti del sisma che ha devastato il Giappone.

"Lo spostamento dell'asse terrestre - spiega all'Adnkronos Salute Maracchi - pu avere qualche ripercussione sul bilancio della radiazione solare, ma tra un anno, non certo dopo qualche settimana dall'evento. Al limite nel 2012 potremmo ritrovarci a fare i conti con l'arrivo anticipato o ritardato della primavera. Ma credo - sottolinea l'esperto - che, se ci saranno delle ripercussioni, saranno 'nascoste', irrilevanti".

Sta di fatto che, a giudicare dal termometro, pi che aprile sembra giugno. "Certo questo caldo un po' anomalo - spiega Maracchi - ma legato all'effetto serra", cio alla capacit della Terra di trattenere nella propria atmosfera parte del calore proveniente dal Sole. "Ma c' anche da dire - conclude l'esperto - che il fenomeno negli ultimi dieci anni sempre pi frequente e legato al cambiamento del clima. Lo scorso anno lo sfasamento stagionale si avvertito a maggio, quest'anno ad aprile".


pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
tutte le notizie di Benessere
commenta commenta 0    invia    stampa