Chirurgia: specialisti donano sorriso a bimbi con malformazioni viso

ultimo aggiornamento: 31 gennaio, ore 16:56

commenta commenta 0     vota vota 13    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Roma, 31 gen. (Adnkronos Salute) - Un team di medici e infermieri volontari per ridare ai bambini il sorriso. E' l'obiettivo del progetto 'Sorrisi in Italia' che il 4 febbraio partir a Roma. L'iniziativa prevede la possibilit di operare gratuitamente bambini e adolescenti, residenti nel nostro Paese, affetti da labio-palatoschisi e da gravi malformazioni facciali. Il progetto nasce dall'accordo tra la 'Fondazione Operation Smile Italia Onlus' e la casa di cura 'Sanatrix'. "Questa collaborazione virtuosa - si legge nella nota di Operation Smile - consentir alle famiglie in attesa dell'intervento nelle strutture pubbliche, e che non possono sostenere i costi dell'operazione in una struttura privata, di poter accelerare i tempi".

I piccoli pazienti saranno sottoposti alla procedura dal 4 al 10 febbraio. Inoltre, fino alla fine dell'anno, medici, anestesisti, infermieri e altri operatori sanitari coinvolti nel progetto, presteranno la loro opera per un weekend al mese, sempre gratuitamente.

"La volont di avviare una collaborazione - si legge ancora - con la Casa di cura nata a seguito di numerose segnalazioni e richieste giunte da parte di famiglie italiane o residenti in Italia. Fino ad oggi diversi bambini sono gi stati sottoposti a uno screening gratuito dai medici volontari di Operation Smile, nella struttura sanitaria romana. Mentre si in attesa - precisa Operation Smile - che in attuazione del protocollo in essere con il ministero della Salute venga avviata anche a Roma l'attivit di una 'Smile House', come gi avvenuto lo scorso anno a Milano". L'accordo tra 'Operation Smile Italia' e la Sanatrix ha la durata di 1 anno "in considerazione della necessit - conclude il comunicato - di intervenire sui bambini nel pi breve tempo possibile. Si prevede infatti di offrire gratuitamente ai piccoli pazienti che ne hanno fatto richiesta un intervento tempestivo".


pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
TAG
Chirurgia
tutte le notizie di Benessere
commenta commenta 0    invia    stampa