Pediatria: anche per lui esplosione ormonale sempre piu' precoce

ultimo aggiornamento: 19 agosto, ore 15:54

commenta commenta 0     vota vota 11    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Roma, 19 ago. (Adnkronos Salute) - Non pi solo 'lolite' al femminile: oggi anche i coetanei delle 'piccole donne' stanno cambiando l'et della maturazione sessuale. Diventando pi precoci. Secondo uno studio del Max Planck Institute for Demographic Research di Rostock (Germania), l'et dello sviluppo ormonale diminuita di circa 2,5 mesi ogni dieci anni, almeno dalla met del XVIII secolo in poi. Se per le ragazze questo calo un dato ormai consolidato, per i maschietti una novit.

Per scoprire la precoce esplosione sessuale degli adolescenti, gli studiosi sono partiti dall'analisi dei dati di mortalit. Infatti, spiegano gli autori, noto che quando la produzione ormonale maschile raggiunge il livello massimo, la probabilit di morte schizza verso l'alto. Un fenomeno che gli anglosassoni chiamano 'accident hump', e che dipende dal fatto che la 'tempesta ormonale' rende i ragazzini pi spericolati e violenti, aumentando il rischio di incidenti. Questo picco di mortalit comune a tutte le societ e coincide con la fase pi tardiva della pubert, quella in cui il maschio ha raggiunto una capacit riproduttiva.

Ebbene, i ricercatori hanno osservato che questo particolare picco si anticipato di 2,5 mesi ogni dieci anni a partire dalla met del 1700. A significare che anche il raggiungimento della maturit sessuale diventato negli anni sempre pi precoce.

"Le ragioni di questo anticipo - spiega Joshua Goldstein, direttore dell'istituto tedesco - sono forse legate a fattori nutrizionali e ambientali". I fattori della pubert anticipata sono probabilmente gli stessi nei maschi e nelle femmine, ma capire quando una ragazzina diventa donna molto pi immediato: c' la prima mestruazione. Per i ragazzini il momento del passaggio molto pi ambiguo, per questo gli scienziati hanno utilizzato come parametro l''accident hump'. In conclusione, secondo gli autori "avere 18 anni oggi come averne avuti 22 nel 1800".


pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
TAG
Pediatria
tutte le notizie di Benessere
commenta commenta 0    invia    stampa