Cinema, Bellocchio si sfoga: "Non parteciper mai pi a un festival"

ultimo aggiornamento: 10 settembre, ore 08:57
Roma - (Adnkronos) - Il regista della 'Bella addormentata', film bocciato alla Mostra di Venezia, in un'intervista al Corriere della Sera. "I nostri film incapaci di varcare i confini? Un giudizio idiota"


condividi questa notizia su Facebook

commenta commenta 0     vota vota 8    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Roma, 10 set. (Adnkronos) - ''Non partecipero' mai piu' a un festival. Questo e' stato l'ultimo della mia carriera''. Parola di Marco Bellocchio, il regista della 'Bella addormentata', film bocciato alla Mostra di Venezia, che in un'intervista al Corriere della Sera, si sfoga: ''Ho partecipato alla competizione e sono stato sconfitto''. Ma non accetta lezioni dalla giuria del Festival sul cinema italiano. ''Non ci vengano a dare lezioni -dice Bellocchio- su che cosa gli italiani dovrebbero raccontare al cinema".

Il regista boccia i giudizi che, secondo voci, sarebbero circolati tra i giurati di Venezia, sull'incapacita' dei film italiani di varcare il confine perche' troppo autoreferenziali: "Mi sembra un giudizio idiota. Non vuol dire niente -chiosa Bellocchio- di queste imbecillita' ne ho piene le scatole. Da un giurato mi aspetterai altro, che faccia la fatica di spiegare le ragioni perche' un film non gli e' piaciuto. Il mio dubbio e' che chi dice queste cose viene da una cultura che parla inglese, poco sensibile alle sfumature''.

E aggiunge: "Chi viene da Oltreoceano talora ha difficolta' a capire qualcosa dell'Italia, che cosa davvero succede da noi, quali siano le forze politiche in gioco, la nostra tradizione cattolica, il peso del Vaticano. O forse non gli interessa neanche. Per questo -conclude- spara obiezioni superficiali con la supponenza di chi si considera padrone del mondo".


pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
tutte le notizie di Edicola
commenta commenta 0    invia    stampa