Labitalia

Ocse, occupazione femminile in Italia lavora meno di una donna su due

ultimo aggiornamento: 30 agosto, ore 10:19
Italia fanalino di coda, peggio di noi solo la Turchia.
commenta commenta 0     vota vota 13    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Roma, 30 ago. (Labitalia) - Peggio di noi solo la Turchia. L'Italia, nella speciale classifica dei principali Paesi Ocse, si conferma fanalino di cosa nell'occupazione femminile: nel nostro Paese lavora meno di una donna su due (46,4%), mentre in Norvegia l'occupazione femminile sfiora l'80%. Solo la Turchia, con il 24% delle donne impiegate, se la passa peggio di noi. E non molto meglio vanno le cose per i giovani italiani, con una disoccupazione superiore al 25%.

Secondo le ultime statistiche, relative al 2009, dell'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico, infatti, nonostante i passi in avanti fatti in dieci anni, le donne che lavorano rimangono una minoranza, pari al 46,4%. Oltre tutto, ma a causa della crisi questo vale un po' per tutti, il tasso di occupazione sceso rispetto al 2008, quando era pari al 47,2%. Certamente la situazione sensibilmente migliorata rispetto a dieci anni fa, quando la percentuale delle lavoratrici era del 38,3%.

A primeggiare sono sempre i Paesi scandinavi, dove almeno sette donne su dieci sono occupate: dietro alla 'regina' Norvegia si piazzano infatti la Danimarca con il 73,1% e la Svezia con il 70,2%. Ma non sono solo le donne, in Italia, ad avere problemi nella ricerca di un posto di lavoro. L'Ocse evidenzia infatti che la disoccupazione giovanile (fra 15 e 24 anni) in Italia viaggia sopra al 25%, contro il 16,4% della media europea. Anche in questo caso la situazione peggiorata rispetto al 2008 (21,3%), ma migliorata nel corso dell'ultimo decennio (31,1% nel 1999). Peggio dei giovani italiani stanno solo quelli spagnoli (37,9%) e quelli greci (25,8%).

dentro Lavoro
dati  |   politiche  |   sindacato  |   professioni  |   formazione  |   welfare  |   video
pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
tutte le notizie di Dati
commenta commenta 0    invia    stampa