Labitalia

A.A.A. cercasi fornaio, introvabile 39,4% personale richiesto

ultimo aggiornamento: 07 settembre, ore 17:06
Assopanificatori, "Non mestiere scelto da giovani".


condividi questa notizia su Facebook

commenta commenta 0     vota vota 11    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Roma, 7 set. (Labitalia) - Cercasi addetti nei forni italiani. Nonostante la crisi abbia colpito anche il settore della panificazione artigianale, che ha visto diminuire il consumo pro-capite e avanzare i prodotti industriali, le imprese del settore cercano addetti. Ma non li trovano, neanche in un momento di crisi occupazionale. A confermarlo le stime dell'Ufficio Studi di Confartigianato, che ha stilato una classifica dei mestieri pi 'trascurati'. Tra questi, al secondo posto, dopo installatori di infissi e serramenti, figurano proprio panettieri e pastai: di difficile reperimento ben il 39,4% del totale del fabbisogno richiesto dalle imprese.

Quello del panettiere, infatti, non un mestiere ambito dai giovani italiani, neanche in tempi di crisi, come conferma a LABITALIA Mario Partigiani, presidente di Assopanificatori, l'associazione di categoria: "C' scarsa reperibilit di manodopera perch i giovani non vogliono intraprendere questo mestiere per via dei sacrifici che richiede: non faticoso in s, ma una lavoro che si fa di notte, bisogna alzarsi molto presto, mentre i giovani preferiscono andare a ballare e fare tardi per divertirsi".

"Cos, pur essendoci tanta disoccupazione, pochi -ribadisce- si avvicinano a questo come ad altri mestieri artigianali. Crescono per le donne che scelgono di lavorare nel settore della panificazione, sia nella manifattura sia nella vendita. Poi, oggi, quasi tutti i giovani hanno studiato a lungo e ambiscono a un lavoro all'altezza della loro preparazione".

Ma anche quello del panettiere un mestiere che non si improvvisa e che richiede grande professionalit e conoscenze complesse, che si apprendono negli appositi corsi di formazione organizzati dalle associazioni di categoria. "La qualificazione importante anche nel nostro mestiere - spiega Partigiani - e pi sei preparato e pi puoi guadagnare. Generalmente, ci si specializza nel tipo di pane pi diffuso nel proprio territorio. Una figura altamente qualificata, nel nostro settore, quella che lavora in un grande laboratorio artigianale, che conosce tutti i tipi di prodotti e che in grado, all'occorrenza, di sostituire il titolare. Con questo livello di esperienza, si arriva a guadagnare di pi".

La paga base per un fornaio di circa 1.500 euro lordi al mese per 14 mensilit, cui vanno aggiunti una serie di elementi flessibili, in ragione dei territori, dei periodi dell'anno e delle aziende, come straordinari, lavoro notturno, festivit, premi di produzione, elementi che possono portare il reddito anche a superare i 2.000 euro mese con punte, in alcuni casi eccezionali e per le figure pi professionalizzate, che si avvicinano ai 3.000, sempre lordi.

Ma come si diventa panificatori? Il percorso formativo prevede la frequenza di un Istituto professionale, del settore industria e artigianato o in alternativa un Istituto tecnico, del settore tecnologico, ad indirizzo agraria, agroalimentare, agroindustria. La formazione scolastica si completa con un periodo di apprendistato in un laboratorio di panificazione. Si richiede anche un corso di formazione professionale che pu variare dalle 60 alle 600 ore, secondo il livello di specializzazione da raggiungere.

Infatti, il panificatore deve essere capace di coniugare molteplici conoscenze, nuove tecnologie, nuove normative legislative e sanitarie, deve saperne di contabilit e marketing. E' importante, infatti, che le attivit si diversifichino sia nella produzione sia nella vendita e questo richiede di conoscere le tecniche, le materie prime, e saperle utilizzare; fattore ormai fondamentale anche l'organizzazione e la gestione del lavoro.


dentro Lavoro
dati  |   politiche  |   sindacato  |   professioni  |   formazione  |   welfare  |   video
pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
tutte le notizie di Professioni
commenta commenta 0    invia    stampa