Labitalia

Esperta di finanza e discreta, l'identikit della segretaria del 2000

(Foto Labitalia)(Foto Labitalia)
ultimo aggiornamento: 08 ottobre, ore 12:15
La capacit sta nel saper gestire certe informazioni e nel saperle veicolare all'esterno e all'interno della struttura organizzativa. Intervista a Jessica Alessi Taliento.


condividi questa notizia su Facebook

commenta commenta 0     vota vota 4    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Roma, 8 ott. (Labitalia) - Scrivere a macchina correttamente, non fare mai domande e parlare pochissimo. Queste le caratteristiche della segretaria 'vecchio stile' ormai soppiantata da un'efficiente e competente assistente di direzione, esperta di finanza, di commercio e di pubbliche relazioni. "Le funzioni e le mansioni delle assistenti di direzione negli anni sono cambiate", dice a Labitalia Jessica Alessi Taliento, creatrice di secretary.it, portale gratuito al servizio di una community di 6.000 assistenti di direzione, personal assistant e segretarie.

"Stiamo parlando - precisa - di un ruolo che negli anni si evoluto. Lasciata alle spalle l'immagine stereotipata della dattilografa che non deve pensare, ora ci troviamo davanti all'assistente di fiducia del manager con competenze elevate".

"Spesso - racconta Jessica - ci troviamo di fronte anche a donne che hanno conseguito master e su cui la direzione si appoggia in tutto e per tutto diventando cos un vero e proprio prolungamento del braccio del manager. Gestiscono l'agenda degli spostamenti, organizzano meeting e fanno da filtro, in entrata e in uscita, di tutte le informazioni aziendali".

"La capacit della segretaria di oggi - fa notare Jessica Alessi - sta nel saper gestire certe informazioni e nel saperle veicolare all'esterno e all'interno della struttura organizzativa. Nella maggior parte dei casi , infatti, richiesta una specializzazione in marketing, legale e anche commerciale".

"L'assistente di direzione - sottolinea - sempre pi specializzata e ricopre ruoli con un numero crescente di competenze: dalla presentazione e convocazione delle riunioni al contatto con i clienti, dall'approvazione dei budget di spesa per i viaggi e le trasferte all'organizzazione di eventi, alla gestione dell’attivit di comunicazione, fino a sostituire il capo assente per incontri fuori azienda".

"Una brava assistente di direzione - aggiunge - deve essere flessibile, diplomatica, riservata; deve avere una mentalit organizzativa, nervi saldi e una memoria di ferro; saper gestire lo stress e comunicare con gli altri; essere sempre informata e possedere una buona cultura generale. Inoltre, deve conoscere le lingue e l'uso degli strumenti informatici. Proprio per questo, ho ideato secretary.it, per dare la corretta visione collettiva del ruolo, e perch mancava un punto di riferimento per chi, con passione e professionalit, lavora ogni giorno al fianco di dirigenti, manager e imprenditori, per assisterli e aiutarli a raggiungere obiettivi e risultati strategici per l’azienda per la quale lavorano".


dentro Lavoro
dati  |   politiche  |   sindacato  |   professioni  |   formazione  |   welfare  |   video
pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
tutte le notizie di Professioni
commenta commenta 0    invia    stampa