Labitalia

Silvana Mordeglia nuova presidente Consiglio nazionale assistenti sociali

Silvana Mordeglia, nuova presidente del Consiglio nazionale dell'ordine degli assistenti sociali  Silvana Mordeglia, nuova presidente del Consiglio nazionale dell'ordine degli assistenti sociali
ultimo aggiornamento: 21 gennaio, ore 16:23
Wletti all'ufficio di presidenza Gianmario Gazzi vicepresidente, Maria Concetta Storaci segretario e Patrizia Del Principe tesoriere.


condividi questa notizia su Facebook

commenta commenta 0     vota vota 2    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Roma, 21 gen. (Labitalia) - Silvana Mordeglia la nuova presidente del Consiglio nazionale dell'ordine degli assistenti sociali. Sono stati inoltre eletti all'ufficio di presidenza Gianmario Gazzi alla carica di vicepresidente, Maria Concetta Storaci segretario e Patrizia Del Principe tesoriere.

"L'impegno del Consiglio nazionale -dichiara Mordeglia- vuole mettere al centro la qualit dell'agire professionale, indispensabile sia per la promozione del benessere personale e collettivo della comunit, sia per consentire ai colleghi di esprimere in modo compiuto le potenzialit della professione. Per questo, l'attenzione del Consiglio rivolta da un lato alla sistematizzazione dell'ordinamento professionale, dall'altro alla formazione verso la professione dedicando particolare attenzione ai colleghi che si trovano a lavorare in un mondo in veloce evoluzione e in un contesto sociale sempre pi fragile ed esplosivo".

"Voglio ringraziare -sottolinea Mordeglia- Edda Samory e Franca Bonin per l'impegno e la passione profusi nei quasi tre anni di mandato appena conclusi. Il Consiglio continuer a lavorare collegialmente, in sinergia con i Consigli regionali dell'Ordine e con tutti gli organismi di rappresentanza della professione, condizione necessaria per poter 'dar gambe' al nostro lavoro", continua Mordeglia. "Come assistenti sociali vogliamo essere protagonisti nella formulazione delle politiche sociali di questo Paese. Abbiamo profonde radici nel territorio e conosciamo modalit di intervento efficaci, approfondite anche attraverso attivit di studio e di ricerca sui fenomeni sociali. Diamo fin da ora la nostra disponibilit al legislatore per contribuire alla formulazione di norme incisive e di promozione dei diritti di tutti in una societ in continua evoluzione nella quale anche l'identit, le potenzialit e le prospettive del Servizio sociale possano essere espresse al meglio a favore della collettivit", conclude.


dentro Lavoro
dati  |   politiche  |   sindacato  |   professioni  |   formazione  |   welfare  |   video
pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
tutte le notizie di Professioni
commenta commenta 0    invia    stampa