Labitalia

Zucchero: lavoratori in piazza il 15 febbraio per chiedere risposte immediate

ultimo aggiornamento: 11 febbraio, ore 16:09
Talamo (Uila), il governo deve assumersi le proprie responsabilit.
commenta commenta 0     vota vota 4    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Roma, 11 feb. (Labitalia) - "Il governo italiano deve assumersi le proprie responsabilit e rispettare l’impegno, preso nel 2005 con l'Unione europea, di sostenere con adeguati finanziamenti la filiera produttiva bieticolo-saccarifera italiana, pesantemente colpita dalla riforma dell'Ocm zucchero e che ha bisogno di risposte immediate per poter sopravvivere. Ma, purtroppo, da parte del ministro preposto non emersa, finora, alcuna volont di produrre atti concreti a favore del settore". Questo il duro commento del responsabile Uila, Pierluigi Talamo, alle cronache parlamentari sui provvedimenti 'competitivit' e 'mille proroghe'. "Ancora una volta -prosegue Talamo- assistiamo, da parte del ministro per le politiche agricole, alle solite dichiarazioni di principio a cui seguono fatti che vanno nella direzione opposta. Gli emendamenti proposti nel disegno di legge sulla competitivit agroalimentare in favore del settore sono stati bocciati e nel decreto milleproroghe, non c' traccia dei finanziamenti di cui la filiera ha urgente bisogno".

"Se nei prossimi giorni non verranno garantiti i finanziamenti promessi -spiega Talamo- a stagione di semina della barbabietola non potr partire, 10.000 aziende agricole saranno a rischio chiusura, chiuderanno i quattro zuccherifici ancora attivi in Italia e, complessivamente, migliaia di persone perderanno il lavoro". "Per far capire la drammaticit della situazione al governo, e al ministro Zaia in particolare, i lavoratori del settore di tutta Italia scenderanno in piazza a Roma luned 15 febbraio, proprio sotto la sede del ministero per le politiche agricole, per richiamare il governo alle proprie responsabilit e chiedere risposte immediate e non pi rinviabili per difendere la produzione e l'occupazione".

dentro Lavoro
dati  |   politiche  |   sindacato  |   professioni  |   formazione  |   welfare  |   video
pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
tutte le notizie di Sindacato
commenta commenta 0    invia    stampa