Labitalia

Cisl Fp, da 1 gennaio 2011 pensione minima a 467,42 euro

ultimo aggiornamento: 07 dicembre, ore 17:27
Aumenti fino all'1,4%.


condividi questa notizia su Facebook

commenta commenta 0     vota vota 18    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Roma, 7 dic. (Labitalia) - La Federazione pensionati della Cisl, precisa in una nota l’entit dei nuovi assegni che saranno in vigore dal prossimo 1 gennaio. Il trattamento minimo sar di 467,42 euro, quello minimo con incremento (art. 38 della L. 448/01) sar di 591,87 euro, quello minimo pi incremento (L. 127/2007 art. 5, comma 5) di 603,87 euro.

Per quanto riguarda le pensioni superiori al minimo, quelle di importo fino a tre volte il minimo (1.382,91 euro) avranno un aumento dell'1,4%, pari al 100% della variazione; le pensioni di importo superiore a tre volte il minimo e fino a 5 volte il minimo (2.304,85 euro) fruiranno dell'1,26% (90% di 1,4); i trattamenti di importo superiore ad 2.304,85 euro avranno l’aumento dell’1,05% (pari al 75% di 1,4).

La pensione sociale sar di 343,89 euro e l'assegno sociale di 417,28. I calcoli sono stati effettuati a seguito del decreto ministeriale relativo alla perequazione automatica delle pensioni che conferma il valore +0,7 e cio il dato percentuale ricavato in base alla variazione dell’indice Istat del costo-vita, risultato pari al +1,4 per cento.


dentro Lavoro
dati  |   politiche  |   sindacato  |   professioni  |   formazione  |   welfare  |   video
pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
tutte le notizie di Welfare
commenta commenta 0    invia    stampa