Bufera su Alda D'Eusanio, lei si difende: detto ci che penso dopo il mio coma/ Vd

ultimo aggiornamento: 07 novembre, ore 16:08
Roma - (Adnkronos/Ign) - La giornalista, invitata alla 'Vita in diretta' nella veste di opinionista, aveva definito una 'non vita' quella di un ragazzo risvegliatosi dal coma con gravi disabilit: "Non volevo offendere nessuno ma 'Avvenire' mi ha trattato come strega". Dalla Rai le scuse alla famiglia del giovane


condividi questa notizia su Facebook

commenta commenta 0     vota vota 0    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Roma, 7 nov. (Adnkronos/Ign) - Non si placa la polemica scatenata dalla parole pronunciate da Alda D'Eusanio nella puntata di luned della 'Vita in diretta' di Rai1 che presentava la storia di Max Tresoldi, un ragazzo risvegliatosi dal coma con gravi disabilit. La giornalista, invitata al programma nella veste di opinionista, dal momento che ha vissutta essa stessa un'esperienza di coma, aveva definito una 'non vita' quella di chi cos gravemente disabile.

"Non volevo parlare di Max e della sua famiglia. Ognuno libero di scegliere. Io parlavo di ci che penso dopo essere stata io stessa in coma. Sono davvero dispiaciuta. Non assolutamente vero tutto quello che dicono: io non ho attaccato nessuno e insultato nessuno", commenta Alda D'Eusanio all'Adnkronos.

"Ero stata invitata al programma per parlare della vicenda delle baby prostitute. Poi mi hanno chiesto di restare sapendo che ho avuto l'esperienza del coma da cui mi sono risvegliata. E ho detto quello che penso per la mia vita, senza ipocrisie. E quello che pensano in tanti ma non hanno il coraggio di dire. Cio che importante capire come si torna. Io, per esempio, avendo scoperto che si pu eleggere un tutore a tutela della propria libert di cura, dopo quell'esperienza ho nominato un medico, lasciando disposizioni contro l'accanimento terapeutico nel caso che mi capiti qualcosa che mi riduca a vivere come un vegetale. Ma questa opinione riguarda me e solo me. Per me importante poter vivere una vita dignitosa. Nessun altro. Perch ognuno pu decidere di vivere come gli pare", sottolinea la giornalista che si dice turbata da come 'Avvenire' ha trattato la vicenda.

"Se un giornale cattolico usa quella violenza, vuol dire che Papa Francesco ha molto da lavorare. Mi hanno dipinto come una strega. Se vogliono un capro espiatorio, facciano pure. Su di me hanno sempre scaricato le colpe di tutto il mondo. Invito la Rai a studiare bene come sono andate le cose. E' come se 'Avvenire' mi avesse ucciso. Ma io non ho paura della morte, ho pi paura della vita e della cattiveria delle persone", conclude.

Il quotidiano cattolico gi ieri aveva dedicato un ampio articolo di condanna alla vicenda e oggi riporta sia delle lettere di telespettatori turbati che la notizia della scuse della Rai e un'intervista al conduttore Franco Di Mare che definisce "un insulto gravissimo" quello uscito dalla bocca della giornalista.

Avvenire d notizia inoltre di una lettera ricevuta dal capo dell'Ufficio Stampa di Viale Mazzini, Fabrizio Casinelli, in cui "la Rai si dissocia dalle dichiarazioni e dai commenti che la giornalista Alda D'Eusanio" ed "esprime solidariet e comprensione alla famiglia, apprezzandone i valori e i sacrifici fatti per consentire al giovane Max di continuare a vivere nella convinzione che la vita 'bella cos com'' e che merita di essere vissuta pienamente".

Della vicenda, informa la lettera, si sono interessati anche i vertici aziendali: "La presidente e il direttore generale hanno rinnovato l'invito ai direttori di reti e testate a prestare la massima attenzione sui temi che coinvolgono le coscienze e a usare comunque sempre il linguaggio del servizio pubblico". Inoltre "la Presidente ha telefonato alla mamma di Max Tresoldi per ribadire la solidariet di tutta l'azienda e sua personale". Oggi le scuse in diretta nel programma pomeridiano di Rai1, che ospita anche la mamma di Max.


pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
tutte le notizie di Video News
commenta commenta 0    invia    stampa