ilMeteo.it ottiene il diritto consuetudinario di assegnare i nomi alle alte e basse pressioni per lItalia

ultimo aggiornamento: 20 giugno, ore 10:35

commenta commenta 0     vota vota 0    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
(IMMEDIAPRESS) www.iLmeteo.it: ilMeteo.it ottiene il diritto consuetudinario di assegnare i nomi alle alte e basse pressioni per lItalia ilMeteo.it ottiene il diritto consuetudinario di assegnare i nomi alle alte e basse pressioni per lItalia

Roma, 20 Giugno 2012-

Nelle ultime settimane, si assistito sul web ad un acceso dibattito in merito a chi legalmente o non potesse dare un nome alle varie figure bariche. Nello specifico Antonio San ed il suo sito www.ilmeteo.it sono stati attaccati da numerosi enti ed aziende a lui direttamente concorrenti per aver appunto nominato alcune figure bariche particolarmente rilevanti (Lucy, Hannibal, Scipione - giusto per citarne alcune). Il motivo di tante critiche deriva dal fatto che i nomi scelti da ilmeteo.it sono particolarmente orecchiabili ed "azzecati" (basta pensare a Scipione - giusto per fare un esempio) e, per questo motivo, hanno avuto un ampissimo successo mediatico: numerosi articoli sono apparsi sui principali quotidiani italiani, cos come numerosi servizi televisivi sono stati trasmessi riportando i nomi coniati da ilMeteo. Addirittura alcuni meteorologi concorrenti hanno atttaccato ilMeteo.it sostenendo che lunico ente che di diritto poteva assegnare i nomi era Listituito di Meteorologia di Berlino.

La community del sito www.ilmeteo.it insieme ai legali dellazienda hanno ottenuto una risposta scritta che dimostra che Antonio San in qualit di direttore del portale ilmeteo.it, de facto ha lo stesso diritto dellIstituto di Meteorologia di Berlino di nominare le alte e le basse pressioni a suo piacimento, tra laltro sotto diretto consiglio degli utenti della community e completamente a titolo gratuito (a differenza del centro tedesco).

Nella sezione del sito dellIstituto Di Meteorologia di Berlino legata al progetto "Adopt-a-Vortex" (http://www.met.fu-berlin.de/adopt-a-vortex/) si legge che a partire dagli anni 50 lIstituto Di Meteorologia di Berlino ha iniziato a dare i nomi alle diverse figure bariche, grazie al contributo di Karla Wege. Fino agli anni 90 lutilizzo dei nomi designati da questo centro furono prevalentemente usati nellarea di Berlino dai giornali, dalle TV e dalle radio locali. Poco prima, anche gli americani incominiciarono a nominare i cicloni tropicali, ma solo quelli che raggiungevano lo stadio di pericolo per la popolazione. Il sistema con il quale il centro di Berlino nominava le basse e le alte pressioni era un sistema automatico e abbastanza semplice che fu modificato sostanzialmente e formalmente a partire dal Marzo del 2002. Da quel mese, infatti, possibile, a pagamento (vedasi listino prezzi: http://www.met.fu-berlin.de/adopt-a-vortex/preise/), acquistare - o come meglio preferiscono dire, adottare - un nome per le figure bariche di proprio piacimento, seppur rispettando alcune norme di base. Il tutto per continuare a finanziare lattivit di monitoraggio svolto dallIstituto dopo i tagli subiti dal governo centrale. Appare chiaro come non si faccia NESSUN riferimento ad un diritto legale di alcuna natura. Addirittura si parla di consuetudine e di tradizione. Nel dubbio i legali de ilMeteo hanno personalmente scritto allIstituto di Meteorologia di Berlino, chiedendo se ci fosse alla base della nomina delle figure bariche un diritto oppure fosse semplicemente un "diritto" consuetudinario, in poche parole una tradizione. Ecco a voi la risposta:
Come comunicatoci direttamente dallIstituto di Meteorologia di Berlino non sussiste nessun diritto legale alla nomenclatura delle alte e delle basse pressione, ma si di fronte ad una tradizione accettata dal pubblico (specialmente quello tedesco). Concludendo, anche iLmeteo.it pu dare origine ad una nuova tradizione e consuetudine, specialmente sul territorio italiano dove ilmeteo.it in assoluto il sito meteorologico di maggior spicco e visibilit. Inoltre il tutto avviene democraticamente tramite il forum e COMPLETAMENTE A TITOLO GRATUITO, a differenza dei colleghi tedeschi (vedasi listino prezzi sopra linkato). per maggiori informazioni: ILMETEO.IT
sito web www.ilmeteo.it
Meteorologo Antonio San: tel 3478928001
Ufficio stampa: info@ilmeteo.it


pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
TAG
non ci sono tag per questa notizia
tutte le notizie di Aziende Informano
commenta commenta 0    invia    stampa