Corona si consegna a Lisbona. ''Temo per la mia vita nelle carceri italiane''

ultimo aggiornamento: 24 gennaio, ore 08:17
Roma - (Adnkronos/Ign) - Era irreperibile da venerd. La telefonata dal Portogallo: ''Mi sto consegnando spontaneamente'' (ASCOLTA). Questura di Milano: "Pi che costituito, si arreso". Confermati 5 anni per estorsione dalla Cassazione. Su FB appare un post da Quarto Oggiaro, la polizia: ''Non suo''. Il post con la frase di Murakami: "Quando la tempesta sar finita non saprai neanche tu come hai fatto ad attraversarla e a uscirne vivo'' (FOTO)


condividi questa notizia su Facebook

commenta commenta 0     vota vota 0    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Milano, 23 gen. (Adnkronos/Ign) - Fabrizio Corona, ricercato da giorni dopo la condanna in Cassazione, si costituito a Lisbona dove gi si trovava personale della Squadra Mobile di Milano sulle sue tracce subito dopo la fuga. Ora il fotografo dei vip sar riportato in Italia dove per lui si apriranno le porte del carcere: dovr scontare 7 anni e 10 mesi.

La telefonata dal Portogallo, dopo quattro giorni di latitanza: ''Mi sto consegnando spontaneamente alle autorit'' (ASCOLTA).

Dopo aver fatto perdere le sue tracce a Milano, il fotografo dei vip ha anticipato l'arresto consegnandosi agli agenti portoghesi; questa la versione della polizia. "Pi che costituito, si arreso", il commento che arriva dai vertici della Questura milanese. L'udienza davanti al Tribunale di Lisbona si terr domani alle 10.

"Non sono fuggito, me ne sono andato dall'Italia perch turbato da una sentenza ingiusta e perch temo per la mia vita nelle carceri italiane - ha detto Corona tramite il suo legale Nadia Alecci - Mi sono costituito spontaneamente, me ne sono andato dall'Italia perch turbato da una ingiustissima sentenza e ho preferito raggiungere Lisbona e venire a costituirmi qua".

Poi, con un audiomessaggio a Studio Aperto, ha smentito di aver versato lacrime quando si consegnato: ''Quereler ogni persona che dice che ho pianto''.

Corona stato individuato anche grazie al gps dell'antifurto dell'auto, una Fiat 500, con cui si era allontanato da Milano. Si era procurato un navigatore satellitare due giorni prima di sparire: questo farebbe pensare che si stesse tenendo pronto per la fuga.

Sarebbe passato per le montagne del Piemonte verso la Francia, non senza inconvenienti: con il suo accompagnatore all'alba di sabato rimasto bloccato al freddo nei pressi del confine francese a causa della neve. Solo quattro ore dopo, quando le strade sono state ripulite, i due sono riusciti a ripartire.

Si probabilmente servito di alcuni amici per riuscire a mettere a segno la sua fuga e la sua breve latitanza. Ne sono convinti gli uomini della Questura che, dopo aver intercettato e perquisito alcune delle persone vicine al suo entourage, stanno valutando la posizione di 5-6 persone (tra loro ci sarebbero anche amici portoghesi) che lo avrebbero aiutato.

Al momento, per, in Procura non stato aperto nessun fascicolo sulla fuga di Corona e su eventuali favoreggiamenti.


pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
TAG
Corona
tutte le notizie di Cronaca
commenta commenta 0    invia    stampa