La 're-union' degli ex Erasmus arriva a Roma. Convegno alla Camera dei Deputati

ultimo aggiornamento: 04 ottobre, ore 16:03
In un’Europa in crisi, dove lo spirito che aveva illuminato il progetto europeista e condotto alla moneta unica lascia sempre pi terreno a nazionalismi e ai vincoli severi imposti dalle politiche comuni, la Generazione Erasmus rappresenta una risorsa strategica per il futuro del continente europeo (VIDEO)


condividi questa notizia su Facebook

commenta commenta 0     vota vota 0    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
ROma, 4 ott. (Ign) - La Fondazione garagErasmus ieri ha organizzato un convegno ospitato e promosso dalla Camera dei Deputati, dal titolo 'L’Europa della Generazione Erasmus'. Sono intervenuti al convegno Stefano Dambruoso, Questore della Camera dei deputati Moderatore, Paolo Fontanelli, Questore della Camera dei deputati, Francesco Cappè, presidente della Fondazione garagErasmus, Enzo Moavero Milanesi, Ministro per gli Affari Europei, Antonio Tajani, Commissario europeo per l’Industria e l’Imprenditoria, Carlo CalendaViceministro per lo Sviluppo Economico, Giovanni Legnini, Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri per l’Editoria e l’Attuazione del programma, Stefania Giannini, Senatore, Rettore dell’Università di Perugia per stranieri, Gina Giani, Amministratore delegato e Direttore generale dell ’Aeroporto internazionale di Pisa, Claudio Mariani, Partner KPMG. Maurizio Molinari, Presidente e Amministratore delegato MetaEnergia. Il presidente del Consiglio Enrico Letta e la presidente della Camera dei Deputati Laura Boldrini, hanno inviato un loro messaggio di saluto alla Fondazione e alla buona riuscita dell’evento.

In un’Europa in crisi, dove lo spirito che aveva illuminato il progetto europeista e condotto alla moneta unica lascia sempre pi terreno a nazionalismi e ai vincoli severi imposti dalle politiche comuni, la Generazione Erasmus rappresenta una risorsa strategica per il futuro del continente europeo. Lo scorso 8 luglio la Commissione Europa ha infatti festeggiato i 3 milioni di persone che hanno partecipato al progetto Erasmus nei 25 anni dalla sua creazione. Non pi solo studenti, ma anche ricercatori e imprenditori che hanno sperimentato in modo autentico la cittadinanza europea e l’impatto che quell’esperienza ha determinato sulla loro successiva vita personale e professionale. E proprio dalla valorizzazione di questi primi autentici cittadini europei pu forse ripartire il progetto di un’Europa unita ed integrata.

La Fondazione garagErasmus, ha presentato per la prima volta la sua proposta e il suo appello al Parlamento europeo lo scorso 5 Novembre. Da allora la “re-union” della generazione Erasmus si pu seguire in diretta nell’applicazione “check-in Europe” su www.garagerasmus.org. La fondazione sta organizzato eventi in citt, aeroporti, Parlamenti di tutti i 33 Paesi aderenti all’Erasmus chiamando a raccolta pubblico e privato nell’alleanza per valorizzare i giovani d’Europa, l’Europa dell’Erasmus. Molti sono i privati che hanno gi aderito o espresso interesse, altrettante sono le citt, come Istanbul o Lisbona, che hanno ospitato eventi o supportano la missione della Fondazione. In questa dinamica si inserisce l’incontro ospitato dalla Camera dei deputati a Roma il prossimo 3 Ottobre. L’obiettivo della Fondazione quello ci costituire una piattaforma di ex- Erasmus in grado di stimolare e supportare lo sviluppo di impresa, di promuovere lavoro qualificato e l’internazionalizzazione del business. L’Europa ha bisogno di una nuova marcia e divalorizzare le sue immense ricchezze. All’incontro del 3 Ottobre si discuter di questo.


pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
tutte le notizie di Cronaca
commenta commenta 0    invia    stampa