In programma dal 4 al 6 ottobre

Piozzo si tinge d'arancio per la festa della zucca: 351 kg la pi pesante /

ultimo aggiornamento: 03 ottobre, ore 15:07
Roma - (Ign) - 450 le qualit in mostra alla kermesse, giunta alla sua 20esima edizione. La zucca pi grande cresciuta con il duro lavoro del 24enne piozzese Flavio Bella e per raccoglierla stato necessario l’utilizzo di un muletto (FOTO )


condividi questa notizia su Facebook

commenta commenta 0     vota vota 0    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Roma, 3 ott. (Ign) - Una zucca gigante di 351kg, accompagnata da altre due, rispettivamente 312kg e 150kg. Saranno loro le protagoniste della Fiera Regionale della Zucca, in programma dal 4 al 6 ottobre a Piozzo, un piccolo paese in provincia di Cuneo che per il 20esimo anno consegutivo si tinger di arancione per una rassegna unica nel suo genere in Italia.

Nel programma di quest’anno non mancheranno i classici appuntamenti e prodotti che caratterizzano la manifestazione: 450 in tutto le qualit di zucca selezionate e raccolte in una mostra tecnico scientifica allestita in una via panoramica del paese e curata da alcuni esperti, che potr essere visitata gratuitamente.

Tutte le zucche sono coltivate a Piozzo ma i semi provengono da ogni angolo del mondo. Verranno esposte su carri agricoli e si potranno acquistare nelle centinaia di stand allestiti anche con prodotti derivati della zucca, sia alimentari che non.

La zucca pi grande cresciuta con il duro lavoro del 24enne piozzese Flavio Bella. “Una buona concimazione unita all’impegno nel tanto lavoro di ogni giorno ha permesso a questa zucca di crescere cos tanto”, racconta il giovane che aggiunge scherzando: “Sicuramente l'aria di Piozzo ha dato una grossa mano”. “La pianta cresciuta in 170 giorni – continua il produttore – ma la zucca maturata in soli 100 giorni”. Per raccoglierla stato necessario l'utilizzo di un muletto e, dopo aver imbragato l’esemplare si potuto procedere con il trasporto.

Alla kermesse non mancheranno le delizie alla zucca come bomboloni, muffin, cioccolatini Gobino (Torino), risotto e minestrone, tutto a base del pregiato ortaggio piozzese. I piatti, dolci e salati, potranno poi essere cucinati, a casa, da ogni visitatore grazie alle ricette illustrate nel ricettario “Piozzo e le sue zucche” .

Ancora due classici appuntamenti saranno quello con i maestri chef intagliatori di vegetali Maurizio Casu, Livio Revello ed il campione mondiale Fabio Luca che scolpiranno zucche di ogni forma e colore creando splendide composizioni e quello con l’Artigiano del Suono Danilo Raimondo, costruttore di strumenti e oggetti sonori con le zucche secche. Quest’anno sar anche presente la scuola di intaglio e scultura di Bussoleno specializzata nella lavorazione del legno.


pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
tutte le notizie di Cronaca
commenta commenta 0    invia    stampa