Editoria: libri antichi diventano virtuali e tridimensionali

ultimo aggiornamento: 17 gennaio, ore 13:14

commenta commenta 0     vota vota 0    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Pisa, 17 gen. - (Adnkronos) - Una collezione di preziosi libri antichi diventa ''virtuale'' grazie ai ricercatori dell'Istituto Tecip (Tecnologie della Comunicazione, dell'Informazione e della Percezione) della Scuola Superiore Sant'Anna dell'Universita' di Pisa e grazie al progetto Mubil per utilizzare nuove tecnologie come strumento di divulgazione culturale.

E' iniziata la collaborazione tra i ricercatori di robotica percettiva dell'Istituto Tecip, in particolare del Laboratorio Percro, e la Gunnerus Library di Trondheim della Norwegian University of Science and Technology per sperimentare nuovi strumenti educativi per la fruizione di libri storici utilizzando tecnologie di visualizzazione tridimensionale interattiva e della realta' aumentata.

La Gunnerus Library vanta un'imponente collezione di libri antichi gia' digitalizzati, permettendo cosi' la consultazione di opere difficilmente esponibili al pubblico. La digitalizzazione non e' stata sufficiente per garantire la diffusione dei preziosi contenuti.


pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
TAG
Editoria
tutte le notizie di Cultura
commenta commenta 0    invia    stampa