L'area interessata di circa 200 metri quadrati

Scavi nella fossa comune, in Spagna si cerca il corpo di Federico Garcia Lorca

Federico Garcia Lorca  Federico Garcia Lorca
ultimo aggiornamento: 28 ottobre, ore 19:44
Madrid - (Adnkronos) - I lavori da domani a Alfacar, vicino a Granada, dove fu gettato il cadavere del poeta spagnolo giustiziato dai franchisti nell'agosto del 1936. Le operazioni si svolgeranno per due mesi nel massimo riserbo, gli eredi sono scettici ma doneranno il Dna per l'identificazione
commenta commenta 0     vota vota 0    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Madrid, 28 ott. - (Adnkronos) - Al via gli scavi nella fossa comune di Alfacar, vicino a Granada, dove fu gettato il cadavere del poeta spagnolo Federico Garcia Lorca (1898-1936), giustiziato dai franchisti all'inizio della guerra civile. Nonostante le perplessita' degli eredi di Garcia Lorca, che potrebbero tuttavia donare il loro Dna per identificare gli eventuali resti del poeta, le operazioni di scavo inizieranno domani e si potrarranno per circa due mesi.

Le operazioni si svolgeranno in maniera ''riservata'', hanno fatto sapere fonti del governo andaluso: la fossa e' stata gia' coperta con una struttura in metallo e plastica di circa 200 metri quadrati, che impedira' l'accesso agli estranei. I tecnici incaricati di condurre le operazioni preliminari hanno accertato con l'impiego del georadar l'esistenza effettiva di una fossa comune con tre separazioni interne, dove riposerebbero sei corpi.

Secondo le testimonianze dell'epoca, Lorca riposerebbe accanto ai resti del maestro repubblicano Dioscoro Galindo e dei toreri anarchici Joaquin Arcollas e Francisco Galadi', tutti giustiziati dai franchisti nell'agosto del 1936. Gli eredi di Galindo da tempo si battono per l'apertura della fossa e alla fine la loro richiesta formulata al governo regionale dell'Andalusia e' stata accolta, non prima pero' di un lungo tira e molla che ha opposto la famiglia di Garcia Lorca con le autorita' andaluse. La famiglia Lorca si e' riservata il diritto di qualunque disposizione sui resti del poeta se risultassero presenti nella fossa comune.

L'apertura della fossa dove sarebbe sepolto anche Garcia Lorca, fucilato perche' di sinistra e omosessuale, e' stata avanzata per la prima volta nel 2007 e da allora e' stata al centro di una complessa vicenda giudiziaria. Secondo le cronache, poco dopo l'arresto Garcia Lorca fu giustiziato il 19 agosto 1936 ad Alfacar, nei dintorni di Viznar, vicino a Granada, all'eta' di 38 anni. Il suo corpo non venne mai ritrovato. La richiesta di aprire la fossa comune e' stata sostenuta anche dall'Armh (Associazione per il recupero della memoria storica), grazie alla quale sono state aperte in Spagna negli ultimi otto anni piu' di cento fosse comuni di vittime della dittatura franchista.

pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
non ci sono tag per la questa notizia, prova con la ricerca
tutte le notizie di Cultura
commenta commenta 0    invia    stampa