Internet: Iab Forum, in Italia cresce solo la pubblicita' online (+12%)

ultimo aggiornamento: 12 ottobre, ore 17:29

commenta commenta 0     vota vota 0    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Milano, 10 ott. (Adnkronos) - Cresce in Italia la pubblicita' online. A fronte di un calo complessivo su tutti i mezzi dell'8,4%, l'online advertising chiude a +12% rispetto allo scorso anno, per un mercato che a fine 2011 era valso 1.249 milioni di euro e che colloca il nostro paese al quarto posto per gli investimenti pubblicitari sul web. Sono i dati illustrati questa mattina dal presidente di Iab Italia, Simona Zanette, in apertura della decima edizione del Forum dedicato alla comunicazione digitale in programma oggi e domani a Milano. A incidere sul trend positivo dell'online advertising il cambiamento delle abitudini e dei modelli di consumo degli italiani, che spingono sempre piu' le aziende a investire in questo settore, e in particolare, il modo di fruizione della tv: sempre piu' italiani la guardano via Internet, registrando un incremento pari al +750% rispetto al 2010. Cio' ha portato nel 2012 a un aumento dell'online video advertising del +85% arrivando a 89 milioni di euro, con uno spostamento dalla tv tradizionale del +2.5%. Il problema resta pero' la minore diffusione del mezzo Internet in Italia. "Se confrontiamo i due media in termini di massa critica - spiega Zanette - la tv e' presente in tutte case degli italiani, Internet lo e' ancora nel 54% delle famiglie del nostro Paese. Questo rappresenta un freno agli investimenti in advertising online. In questo senso - sottolinea - e' essenziale che si intervenga per incentivare lo sviluppo digitale del Paese, agendo in particolare sulle leve legate all'alfabetizzazione digitale e alle infrastrutture. E necessario 'fare adesso' e con decisone, e in questo siamo fiduciosi nel lavoro delle istituzioni, che si stanno muovendo per scardinare i modelli esistenti prima ancora di iniziare a costruire".


pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
TAG
Internet
tutte le notizie di CyberNews
commenta commenta 0    invia    stampa