Lavoro: Gidp, social network utili ma per assunzione conta capacita'

ultimo aggiornamento: 19 aprile, ore 12:57

commenta commenta 0     vota vota 0    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Milano, 19 apr. - (Adnkronos/Labitalia) - Si' a Internet e ai social network per raccogliere informazioni sui candidati, ma le aziende non reputano questi canali come decisivi per l'assunzione di un lavoratore, mentre contano di piu' capacita' e competenze. In sintesi, e' questo il messaggio che emerge dall'indagine 'Le assunzioni: dal passaparola a Google e Facebook' condotta da Gidp/Hrda, l'associazione dei direttori risorse umane. Scopo dell'indagine e' quello di capire, nell'era di Facebook e LinkedIn, se anche chi si occupa di selezione del personale utilizza il web e i social network per ottenere informazioni sui candidati e per quali ragioni. I direttori del personale a cui e' stato sottoposto il questionario appartengono alle piu' influenti realta' imprenditoriali. Dai risultati emerge che ben il 71,42% delle aziende utilizza Internet per cercare informazioni sui candidati mentre solo il 28,58% non ricorre a questo strumento. I social media preferiti dalle aziende per questi scopi sono LinkedIn con il 65,60% e Facebook con il 21,50%. Le aziende ritengono particolarmente utile fare ricerche nel web soprattutto per quanto riguarda i profili manageriali (40,37%) e i quadri (24,22%). In seguito alle ricerche nel web risulta pero' che solo il 4,77% delle aziende si fa influenzare delle informazioni ottenute nella decisione di convocare il candidato per il colloquio, mentre il 19,04% non si fa influenzare in nessun modo. Risultati analoghi emergono per quanto riguarda la decisione di procedere con l'assunzione.


pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
TAG
Lavoro
tutte le notizie di CyberNews
commenta commenta 0    invia    stampa