Umbria: azienda ospedaliera Terni, al via progetto telemedicina

ultimo aggiornamento: 04 gennaio, ore 10:49
commenta commenta 0     vota vota 0    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Terni, 4 gen. (Adnkronos Salute) - Un nuovo progetto di telemedicina promosso nella Struttura di neurofisiopatologia dell'azienda ospedaliera di Terni, diretta da Rita De Ciantis. L'iniziativa, nata dalla collaborazione tra l'azienda umbra e la Fondazione 'Aiutiamoli a vivere', si pone come obiettivo principale la possibilit di avvalersi della professionalit del medico specialista in sedi extraospedaliere o, a fini di consulenza, in strutture ospedaliere diverse. Per permettere la trasmissione dei dati sanitari si impiegano normalmente reti telefoniche e informatiche, server e software dedicati che richiedono per costi aggiuntivi e continui controlli di qualit, finalizzati ad assicurare la totalit, l'integrit e la riproducibilit del contenuto informatico digitale dei dati trasmessi. La Struttura di neurofisiopatologia sta invece utilizzando, grazie anche alla professionalit dei tecnici del servizio informatico del 'Santa Maria', un sistema sperimentale di teleconsulto che permette di ottenere gli stessi risultati dei programmi informatici tradizionali, ma a costo zero per il servizio sanitario pubblico. L'innovazione - si legge in una nota dell'azienda ternana - non risiede quindi soltanto nella tipologia del teleconsulto, ma anche nel fatto che non ha comportato alcuna spesa per le casse dell'azienda ospedaliera Santa Maria di Terni. Degli unici costi necessari per iniziare la sperimentazione, ossia due notebook, si fatta carico l'associazione 'Aiutiamoli a vivere' sensibilizzata dalla direzione generale della struttura ospedaliera ternana e dai medici e tecnici del Reparto di neurofisiopatologia.

pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
TAG
Umbria
tutte le notizie di CyberNews
commenta commenta 0    invia    stampa