Universita' telematica: studio al Cairo e stage in Italia, cosi' la laurea annulla distanze

ultimo aggiornamento: 13 ottobre, ore 11:06
commenta commenta 0     vota vota 0    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Roma, 13 ott. - (Adnkronos/Aki) - Un doppio titolo di laurea, riconosciuto sia in Italia, sia in Egitto. E' questo il risultato conseguito dai primi 15 studenti egiziani dell'Universita' Telematica internazionale UNINETTUNO che, dopo aver terminato un tirocinio presso le aziende italiane di Information Technology, incontreranno domani all'ambasciata d'Egitto in Italia il rappresentante diplomatico del Cairo Ashraf Rashed. Il percorso di studi di questi studenti egiziani, iniziato a distanza al Cairo iscrivendosi al corso di laurea in Information and Communication Technologies Engineering dell'Universita' Telematica Internazionale UNINETTUNO (UTIU), si concluso in Italia con il tirocinio necessario per discutere la tesi di laurea. Un risultato reso possibile grazie agli accordi di collaborazione tra il governo egiziano e quello italiano e tra l'Universita' Telematica Internazionale UNINETTUNO e la Helwan University del Cairo, dove si sono svolti i corsi a distanza. Grazie allo stage condotto in Italia, questi studenti egiziani hanno svolto progetti di ricerca applicata e si sono inseriti nelle dinamiche professionali di alcune aziende italiane di Innovazione Tecnologica. Per l'Universita' Telematica Internazionale UNINETTUNO si tratta della prima realizzazione concreta del progetto nato per annullare le distanze nel percorso didattico, ma anche avvicinando fisicamente studenti e aziende. L'obiettivo quello di far acquisire ai giovani competenze legate ai bisogni di un mercato del lavoro globale, per favorire un'emigrazione qualificata e consapevole, ma anche per rendere concreto il dialogo tra le culture. Gli studenti egiziani che riceveranno l'attestato di tirocinio hanno infatti studiato senza muoversi dal loro paese e seguendo le lezioni dei docenti provenienti dai piu' importanti atenei europei ed egiziani con il modello di insegnamento a distanza dell'Universit Telematica Internazionale UNINETTUNO e del suo portale didattico www.uninettunouniversity.net. Si tratta dell'unico sito al mondo dove si insegna e si apprende in quattro lingue: italiano, arabo, inglese e francese. Alla possibilita' di interagire con docenti e tutor si aggiunta quella di dialogare con studenti provenienti da altri paesi del mondo tramite chat, aule virtuali su Internet e Second Life nell'isola del sapere dell'UTIU. ''E' nata una vera rete di sapere condiviso - spiega il Rettore dell'UTIU Maria Amata Garito –, l'esperienza che stiamo facendo con questi giovani mi fa constatare continuamente che far convivere con successo e dignita' giovani di culture diverse non e' un'utopia e che il dialogo tra le culture e' possibile. Cio' che rende molto importante il lavoro che stiamo portando avanti con la Helwan University al Cairo e' legato anche al fatto che non solo stiamo dando ai giovani l'opportunita' di acquisire competenze che li rendono capaci di inserirsi in un mondo del lavoro sempre piu' globalizzato, ma che gli stiamo fornendo gli strumenti che li aiutano a sviluppare un dialogo permanente tra le diverse culture del mondo. Credo che questa esperienza possa essere utilizzata anche a sostegno di politiche migratorie innovative''.

pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
tutte le notizie di CyberNews
commenta commenta 0    invia    stampa