Alitalia, Lupi ai soci della compagnia: ''Tempo scaduto per le risposte a Etihad''

Il ministro delle Infrastrutture e Trasporti Maurizio Lupi (Adnkronos)Il ministro delle Infrastrutture e Trasporti Maurizio Lupi (Adnkronos)
ultimo aggiornamento: 14 maggio, ore 14:30
Roma - (Adnkronos) - Il ministro delle Infrastrutture e Trasporti: ''Ognuno deve assumersi le proprie responsabilit. Non si pu pensare che si possa tirare all'infinito''. E sottolinea: ''E' fondamentale imprimere un'accelerazione a questo negoziato''. Governo: ''Andare avanti con la trattativa''


condividi questa notizia su Facebook

commenta commenta 0     vota vota 0    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Roma, 14 mag. (Adnkronos) - Tempo scaduto per le risposte che Alitalia e i suoi azionisti devono dare a Etihad per tentare l'affondo finale nella trattativa con la compagnia del Golfo. Ad affermarlo il ministro delle Infrastrutture e Trasporti Maurizio Lupi: "Il tempo delle risposte da parte dei soci scaduto e ognuno deve assumersi le proprie responsabilit", ha detto parlando a margine di un convegno sul trasporto pubblico locale dell'Ncd.

"Non si pu pensare che si possa tirare all'infinito anche perch poi - ha ammonito il ministro - la parola passa ad Etihad". "Se non sono partite, speriamo almeno che queste risposte stiano prendendo l'aereo", ha aggiunto.

Per Lupi, in questa fase, fondamentale imprimere un'accelerazione a questo negoziato. ''Ci preoccupa l'indeterminatezza perch questa crea tensione e incertezza. Soprattutto se si considera che, come ci ha riferito l'amministratore delegato Del Torchio, i primi tre mesi sono in linea con quanto previsto dal piano e questo rappresenta un importante segnale''.

''Gli incontri che abbiamo svolto nei giorni scorsi - ha poi riferito Lupi - sono stati buoni incontri nel corso dei quali abbiamo corresponsabilizzato tutti i soci. C'erano problemi da superare e abbiamo chiesto di accelerare i tempi. Mi auguro che questa settimana sia una buona settimana''. E, interpellato dai giornalisti sul ruolo detenuto in particolare dalle banche azioniste, ''e' assolutamente corretto e trovo legittima la prudenza dei soci''.

Quanto poi alla questione degli esuberi che chiederebbe Etihad, Lupi ha ribadito ancora una volta di ''rimanere a quanto previsto dal piano Del Torchio che non aveva un numeretto sugli esuberi ma un numero sulla riduzione del costo del lavoro''. E a chi gli chiedeva se, per ragioni di opportunit, la partita degli esuberi fosse destinata a slittare a dopo le elezioni europee, Lupi ha detto ''di augurarsi che la risposta di Etihad arrivi prima delle elezioni e a quel punto valuteremo anche con i sindacati il piano industriale''.


pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
tutte le notizie di Economia
commenta commenta 0    invia    stampa