Competitivit, Italia sempre pi gi: solo 18ma in classifica Ue

ultimo aggiornamento: 24 agosto, ore 17:13
Roma - (Adnkronos) - I dati dell'Atlante elaborato dalla Commissione europea: siamo dietro Cipro e Portogallo. E le regioni del Nord non riescono pi a stare al passo con la concorrenza dei paesi dell'Europa centro-settentrionale: Lombardia al 128mo posto Nel 2013 stangata da 1.500 euro Gi le bollette, pi cari i servizi


condividi questa notizia su Facebook

commenta commenta 0     vota vota 0    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Roma, 24 ago. - (Adnkronos) - Italia solo 18ma nella classifica Ue della competitivit, dietro Cipro e Portogallo, con le regioni del Nord che non riescono pi a stare al passo della concorrenza dei paesi dell'Europa centro-settentrionale. E' l'impietoso ritratto che esce dall'atlante elaborato dalla Commissione Europa, che vede la prima regione italiana - la Lombardia - appena al 128mo posto, ormai fuori dalla cosiddetta 'banana blu', la fascia territoriale che racchiudeva (da Londra alla Lombardia, passando per Olanda, Belgio e Baviera) le regioni pi dinamiche.

Non solo, l'Italia vanta (ma questa volta assieme alla Germania) l'anomalia di una capitale che non cuore dell'economia pi dinamica e concorrenziale: nella classifica il Lazio solo 143mo su 262 regioni esaminate.

Al primo posto si piazza Utrecht, in Olanda, seguita dall'area di Londra, mentre terza un'altra regione britannica, il Berkshire - Buckinghamshire - Oxfordshire. Ultima Severozapaden, in Bulgaria mentre il peggior risultato fra le italiane arriva dalla Sicilia, 235ma, appena dopo Calabria e Puglia. Nella precedente valutazione, risalente al 2010, l'Italia era al 16mo posto.


pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
tutte le notizie di Economia
commenta commenta 0    invia    stampa