Con iPhone o iPad crei la 'giusta atmosfera' a casa per una serata speciale

ultimo aggiornamento: 26 ottobre, ore 16:12
Roma - (Adnkronos/Ign) - Il nuovo sistema di Over Technologies ti avvisa se rischia di saltare la luce con un sms o una mail. Anche se si in ufficio possibile poi programmare lo scenario per una cena perfetta. Nata dalla stessa squadra della casa 'comandata' con il pensiero, l'azienda ha offerto lavoro a giovani under 30


condividi questa notizia su Facebook

commenta commenta 0     vota vota 0    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Roma, 26 ott. - (Adnkronos/Ign) - Dalla nuova presa elettrica, che consente di monitorare in ogni momento i consumi domestici, fornendo dati continuamente aggiornati su iPhone e iPad alla lampadina 'intelligente' che si regola, si accende o si spegne via smartphone. C' poi la serratura elettronica che permette di essere riconosciuti via iPhone semplicemente avvicinandosi alla porta. Dall'Italia arriva anche un progetto a '360' che permette di avere il totale controllo della propria dimora anche a distanza, attraverso un iPhone o un iPad. A presentarlo Over Technologies, un'azienda che nasce dalla squadra che lavor sull'innovativo progetto SM4All, la casa 'comandata' con il pensiero. ''Con un microcomputer e otto microprocessori - spiega a Ign, testata on line dell'Adnkronos il professor Roberto Baldoni, Ordinario di Sistemi Distribuiti presso la Facolt di Ingegneria dell'Informazione dell'Universit degli Studi Sapienza di Roma - il proprietario di casa riesce a comandare una serie di servizi. Se sei fuori a cena e magari rischia di saltare la luce perch c' accesa contemporaneamente la lavatrice, lavastoviglie e lo scaldabagno elettrico, ti arriver un sms sull'iPhone o una mail su iPad per avvisarti. Se, invece, hai comprato casa e non ti piace il collegamento automatico degli interruttori, puoi programmare una nuova disposizione tramite iPad senza dover chiamare l'elettricista''.

Una casa quindi votata al 'risparmio energetico' con un prezzo sostenibile. Per un appartamento o una villa da 100 metri quadri il costo di 3500 euro ed compresa anche la funzione di creazione scenari. ''Se sei al lavoro - aggiunge Baldoni - e hai una serata particolarmente importante, puoi creare da remoto via iPhone o iPad la 'giusta atmosfera'. Premi un bottone e lo scenario fatto. L'uscita prevista a fine anno e poi daremo anche il via a servizi aggiuntivi come l'allarme da pagare a parte''. Due sono i target a cui si rivolge questo progetto. Il primo di tipo residenziale, poi c' quello delle grandi metrature. ''Per supermercati e piccole medie imprese un sistema del genere una svolta - aggiunge Baldoni -. Quando la bolletta elettrica di 30mila, 40mila euro, un risparmio del 20% fa la differenza''. Punto di incontro tra ricerca scientifica e lavoro, Over Technologies ha offerto un impiego a quattro ragazzi, che facevano parte del progetto SM4All, tutti sotto i 30 anni. ''Molti dei mie migliori studenti - spiega il Professore - sono costretti ad andare all'estero perch non abbiamo un sistema industriale abbastanza forte per poterli trattenere. Con Over Technologies siamo riusciti a dargli un lavoro. Noi abbiamo bisogno come sistema Italia di fare progetti di questo tipo. Se noi riusciamo a fare mille o diecimila iniziative due avranno successo. E due imprese di successo possono significare anche 10mila posti di lavoro''. E' il 27enne Adriano Cerocchi, infatti, l'amministratore delegato di Over Technologies. ''Speriamo che sia una via che sempre pi persone vogliano percorrere - dice a Ign, testata on line dell'Adnkronos Cerocchi - . Ci sembrava un buon progetto e abbiamo detto proviamo''.

L'obiettivo della domotica migliorare la qualit della vita, ma ancora in Italia 'non ha preso il volo'. ''La domotica non pi un mercato di nicchia in Italia - spiega a Ign, testata on line dell'Adnkronos l'architetto Gaetano Fasano, responsabile Residenziale Enea -, ma rispetto al potenziale ancora debole. Debole perch non stato aiutata da alcun incentivo. La domotica diffusa soprattutto in Francia, Spagna, Germania e Inghilterra. Da parte dell'Italia c' anche un po' di diffidenza culturale. Gli italiani la vedono come una possibile riduzione delle libert personali. Nei prossimi anni prevedo che il mercato inizi a crescere nell'ordine del 40%, ma certo la crisi economica ha un suo risvolto e quindi anche in questo senso. Considerando che nel 2013 dicono che dovrebbe esserci la ripresa, allora s che gli ordini dovrebbero aumentare''. Con un sms o una mail dall'ufficio o dalla casa delle vacanze, ormai, si possono accendere o spegnere le luci, regolare l'impianto di riscaldamento o di condizionamento, aprire le tapparelle, e, in caso di pericolo, essere avvisato di una fuga di gas, una perdita d'acqua o di un tentato furto. ''Ormai la tecnologia si evoluta in modo notevole - conclude l'architetto Fasano - le richieste riguardano principalmente la sicurezza, la logistica ossia poter programmare l'accensione di un impianto termico, della lavatrice o il poter 'dare l'ordine' di dare l'acqua ai fiori quando siete in vacanza''.


pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
tutte le notizie di Economia
commenta commenta 0    invia    stampa