Cottarelli il nuovo commissario per la spending review: "Onorato"

Carlo CottarelliCarlo Cottarelli
ultimo aggiornamento: 04 ottobre, ore 20:52
Roma -. (Adnkronos/Ign) - La nomina arrivata nel corso del Consiglio dei ministri di oggi. Saccomanni: "Riuscir a riorganizzare la spesa pubblica"


condividi questa notizia su Facebook

commenta commenta 0     vota vota 0    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Roma, 4 ott. (Adnkronos/Ign) - Il Consiglio dei ministri ha conferito l'incarico di commissario straordinario per la spending review a Carlo Cottarelli.

''L'attivit del Commissario straordinario riguarder -si legge nel comunicato di Palazzo Chigi- le spese delle pubbliche amministrazioni, degli enti pubblici, nonch della societ controllate direttamente o indirettamente da amministrazioni pubbliche che non emettono strumenti finanziari quotati in mercati regolamentati''.

''Per l'esercizio delle sue funzioni il Commissario straordinario si avvarr delle risorse umane e strumentali del ministero dell'Economia e delle Finanze, potr disporre lo svolgimento di ispezioni e verifiche a cura dell'Ispettorato per la Funzione Pubblica e del Dipartimento della Ragioneria generale dello Stato e pu richiedere la collaborazione della Guardia di finanza. Non sono previsti nuovi o maggiori oneri a carico del bilancio dello Stato'', precisa Palazzo Chigi.

"Sono molto onorato per questo incarico", ha detto Cottarelli dopo la nomina spiegando poi che "l'obiettivo di una Spending Review non soltanto il riordino della spesa pubblica ma anche il miglioramento della qualit dei servizi offerti ai cittadini". Gli obiettivi, ha aggiunto, non saranno raggiunti in breve tempo ma " importante procedere rapidamente sulla strada gi avviata e ottenere risultati visibili fin dall'inizio". Cottarelli, quindi, ha assicurato: "il mio impegno sar completo".

Il ministro dell'Economia, Fabrizio Saccomanni, dopo aver espresso "soddisfazione per la nomina di una personalit di cos alto profilo", si detto ''certo'' che il nuovo commissario alla spending review riuscir ''nell'obiettivo di razionalizzare e riorganizzare il complesso della spesa pubblica, mettendo mano anche ai meccanismi interni alla produzione dei servizi".

Questo, ha precisato il ministro, " l'unico sistema per modernizzare davvero il Paese e liberare stabilmente risorse da destinare alla riduzione del carico fiscale e agli investimenti". Quindi, Saccomanni si dice convinto che il Commissario "potr contare sulla collaborazione di tutti i ministri che durante l'odierna riunione del Consiglio hanno gi dichiarato la loro piena disponibilit a mettere a disposizione risorse e competenze".


pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
tutte le notizie di Economia
commenta commenta 0    invia    stampa