Debito pubblico record: al 126% Peggio dell'Italia fa solo la Grecia

ultimo aggiornamento: 24 ottobre, ore 12:36
Bruxelles -(Adnkronos) - Dati Eurostat: il rapporto tra il debito pubblico e il Pil nell'eurozona salito al 90% nel secondo trimestre dell'anno contro l'88,2% del primo trimestre, mentre nell'Ue a 27 passato dall'83,5% all'84,9%. Lo spread Btp-Bund sale oltre i 330 punti. Crisi, Istat: fiducia consumatori ad ottobre aumenta lievemente. Grilli: ''Pareggio nel 2013 impresa difficile ma possibile''


condividi questa notizia su Facebook

commenta commenta 0     vota vota 0    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Bruxelles, 24 ott. (Adnkronos) - Il rapporto tra il debito pubblico e il Pil nell'eurozona salito al 90% nel secondo trimestre dell'anno contro l'88,2% del primo trimestre, mentre nell'Ue a 27 passato dall'83,5% all'84,9%. Lo comunica Eurostat, ricordando che rispetto al secondo trimestre del 2011 il rapporto debito/pil cresciuto sia nell'area euro (dall'87,1% al 90%) sia nell'Ue a 27 (dall'81,4% all'84,9%).

Tra i Paesi membri, il rapporto pi elevato tra debito pubblico e prodotto interno lordo stato registrato in Grecia (150,3% contro il 136,9% del trimestre precedente), Italia (126,1%, contro il 123,7 del trimestre precedente ed il 121,7% del secondo trimestre del 2011), Portogallo (117,5%) e Irlanda (111,5%), mentre quello pi basso in Estonia (7,3%), Bulgaria (16,5%) e Lussemburgo (20,9%).


pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
tutte le notizie di Economia
commenta commenta 0    invia    stampa