"Necessaria prospettiva chiara su realizzazione tunnel Maddalena"

La Ue avverte Roma: sulla Tav troppi ritardi, ora rivedremo il finanziamento

ultimo aggiornamento: 07 luglio, ore 20:17
Bruxelles - (Adnkronos/Aki) - Bruxelles: "In autunno decisione su riduzione fondi" (VIDEO). Nei giorni scorsi gli scontri in Val di Susa. Quasi 400 feriti negli incidenti al corteo 'no Tav'. (VIDEO). Grillo: ''Eroi i valsusini e non i black bloc''. La mamma di Giuliani: ''Il vero facinoroso lo Stato''


condividi questa notizia su Facebook

commenta commenta 0     vota vota 0    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Bruxelles, 7 lug. (Adnkronos/Aki) - La Commissione europea rinnova il suo "pieno sostegno" per la realizzazione della Tav ma, a causa dei ritardi nell'avanzamento dei lavori, dovr "rivedere" l'ammontare dei finanziamenti Ue al progetto. E' quanto si legge in una nota diffusa a Bruxelles.

"Prendendo in considerazione i ritardi accumulati dal progetto negli ultimi 18 mesi, la Commissione esaminer ora, come previsto e in linea con la revisione di medio periodo, insieme ai due paesi e all'Agenzia esecutiva Ten-T, quanto potranno procedere i lavori per le attivit che erano state identificate per il cofinanziamento durante il periodo previsto dal programma Ten-T esistente", si legge nella nota.

Quindi "la decisione sul finanziamento sar rivista di conseguenza in autunno", sottolinea Bruxelles, senza per specificare le cifre.

Allo stesso tempo la Commissione Ue, "in seguito all'inizio dei lavori per il tunnel esplorativo della Maddalena e l'incontro intergovernativo Italia-Francia avvenuto a Roma il 6 luglio, rimane impegnata a sostenere Francia e Italia nel completamento dell'asse ferroviario Lione-Torino", la cui realizzazione render possibile il completamento di "uno dei principali corridoi di trasporto europei tra Est e Ovest collegando la penisola iberica all'Europa centrale e contribuendo alla crescita economica europea".

Come annunciato dai ministri dei trasporti di Italia e Francia al commissario Ue ai trasporti Siim Kallas, "il progetto sta ora entrando in una fase decisiva per la sua realizzazione", avverte Bruxelles. Per questo, l'esecutivo Ue "incoraggia l'Italia ad accelerare il processo di approvazione del progetto preliminare e Italia e Francia ad adottare un trattato bilaterale rivisto" e si dichiara "pronta a sostenere" i due paesi nel negoziato per definire gli accordi di finanziamento della Tav.

Il completamento del processo di approvazione e la finalizzazione di un nuovo accordo sui costi sono infatti per Bruxelles un "passo decisivo" per dimostrare l'impegno reale dei due paesi verso la fase successiva della realizzazione del progetto. La Commissione e tutti gli altri attori interessati dalla Torino-Lione hanno bisogno di una "prospettiva chiara sul fatto che il tunnel sar realizzato" e che la linea ad alta velocit sar "pienamente funzionale" nel prossimo decennio.


pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
TAG
ue-roma-tav
tutte le notizie di Economia
commenta commenta 0    invia    stampa