Il 75% degli italiani pensa che nel Paese la povert sia aumentata

Povert aumentata in Europa, uno su 6 fatica ad arrivare alla fine del mese

ultimo aggiornamento: 22 giugno, ore 14:31
Bruxelles - (Adnkronos) - E' quanto emerge da una nuova indagine Eurobarometro sulle conseguenze sociali della crisi, presentata oggi dalla Commissione europea
commenta commenta 0     vota vota 0    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Bruxelles, 22 giu. - (Adnkronos) - Un europeo su sei fatica ad arrivare a fine mese, sempre in difficolt per il pagamento delle fatture domestiche, mentre tre quarti degli europei ritengono che la povert sia aumentata nel loro Paese durante l'ultimo anno.

E' quanto emerge da una nuova indagine Eurobarometro sulle conseguenze sociali della crisi, presentata oggi dalla Commissione europea. L'indagine, effettuata nel maggio scorso, coincide con la prima met dell'anno europeo di lotta alla povert 2010 e con la decisione dei leader dell'Ue, adottata al vertice della settimana scorsa, di liberare 20 milioni di europei dalla povert e dall'esclusione sociale nel prossimo decennio.

Rivolgendosi ai giornalisti a Bruxelles, Laszlo Andor, commissario per l'Occupazione, gli Affari sociali e l'Inclusione, ha affermato che i risultati dell'indagine confermano "l'importanza della tematica della povert nell'Ue ed il continuo aggravarsi della situazione a causa dell'attuale crisi economica e finanziaria".

Secondo il commissario, la nuova strategia dell'Ue per il prossimo decennio, Europa 2020, e il suo obiettivo di sottrarre alla povert almeno 20 milioni di europei entro il 2020, "dimostrano chiaramente la volont vera di tutti i Paesi per ottenere risultati visibili a favore di un'Europa pi giusta e solidale".

Dall'inchiesta emerge che i cittadini dell'Ue ritengono che la povert sia aumentata a tutti i livelli. Sei europei su 10 ritengono che la povert sia aumentata nella loro zona, tre quarti ritengono che la povert sia aumentata nel loro paese ed il 60% che sia aumentata in tutta l'Ue. La crisi e gli inviti ad adottare misure di austerita' si riflettono nella percezione della povert da parte dei cittadini. In Grecia l'85% degli intervistati ritiene che la povert sia aumentata nel Paese, in Francia l'83%, in Bulgaria l'82%, in Romania il 77% ed in Italia il 75%.

pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
tutte le notizie di Economia
commenta commenta 0    invia    stampa