A Santa Fe, in New Mexico

Accusa fidanzato di barare a Monopoli poi lo accoltella, in manette nonna 60enne

Monopoli  Monopoli
ultimo aggiornamento: 27 ottobre, ore 21:45
Los Angeles - (Adnkronos/Dpa) - La donna litiga con l'amico durante una partita al celebre gioco da tavolo a cui partecipava anche il nipotino di 10 anni: gli spacca una bottiglia in testa e lo aggredisce con un coltello da cucina


condividi questa notizia su Facebook

commenta commenta 0     vota vota 0    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Los Angeles, 27 ott. (Adnkronos/Dpa) - In prigione senza passare dal 'via'. Lo deve aver detto la polizia a una nonna di 60 anni di Santa Fe, in New Mexico, che accusata di aver accoltellato il suo fidanzato durante una lite nel corso di una partita a Monopoli.

Il fatto avvenuto mercoled, riporta la stampa locale, quando un uomo di 48 anni ha telefonato alla polizia dopo aver riportato gravi ferite alla testa e a un braccio. Gli agenti hanno cos arrestato la 60enne Laura Chavez che avrebbe spaccato una bottiglia in testa all'amico, aggredendolo poi con un coltello da cucina e accusandolo di barare mentre giocavano a Monopoli con il suo nipotino di 10 anni.


pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
TAG
monopoli-usa-
tutte le notizie di Esteri
commenta commenta 0    invia    stampa