Afghanistan, attacco kamikaze nel sud-est Sede Emergency gravemente danneggiata

ultimo aggiornamento: 23 novembre, ore 17:04
Roma - (Adnkronos) - Tra le vittime due bambini. Il centro di primo soccorso dell'organizzazione vicino alla stazione di polizia contro cui un kamikaze ha fatto esplodere un camion imbottito di esplosivo. Cecilia Strada all'Adnkronos: ''Pazienti e feriti portati a Kabul''


condividi questa notizia su Facebook

commenta commenta 0     vota vota 0    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Roma, 23 nov. (Adnkronos) - Attacco kamikaze nel sud-est dell'Afghanistan. L'esplosione di un camion imbottito di esplosivo contro una stazione di polizia afghana ha provocato 3 morti e gravemente danneggiato il centro di primo soccorso di Emergency situato a poca distanza, circa 800 metri.

Ci sono almeno 60 feriti nell'esplosione a Maidan Shahr, rivendicata dai Talebani. Lo ha reso noto l'ufficiale di polizia Abdul Wali all'agenzia d'informazione 'Dpa'.

"Gravemente danneggiato il centro di primo soccorso di Emergency situato vicino alla stazione di polizia colpita - ha detto all'Adnkronos Cecilia Strada, presidente di Emergency - tra le vittime ci sono due bambini, uno era arrivato agonizzante al centro ed morto poco dopo. Due infermieri afghani del centro del primo soccorso sono rimasti lievemente feriti dalle schegge dei vetri ma continuano a fare il loro lavoro. Almeno 35 feriti sono stati portati al centro di Emergency a Kabul".

Un secondo attacco nel pomeriggio (ora italiana): un'autobomba guidata da un attentatore suicida esplosa contro la base militare della Nato nella provincia di Nangarhar, nell'Afghanistan orientale. Lo riferiscono fonti della polizia locale citate dall'agenzia di stampa cinese 'Xinhua'.


pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
tutte le notizie di Esteri
commenta commenta 0    invia    stampa