Algeria: 64 poliziotti ricoverati dopo scontri per il carovita

ultimo aggiornamento: 10 gennaio, ore 09:49

commenta commenta 0     vota vota 0    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Algeri, 10 gen. - (Adnkronos/Aki) - Sono 64 gli agenti della polizia algerina ricoverati nei giorni scorsi in ospedale in seguito agli scontri con i manifestanti, che protestavano per il carovita nel paese nord africano. Secondo quanto riporta il quotidiano algerino 'el-Khabar', l'ospedale principale di Algeri ha ricoverato 64 agenti di polizia feriti negli scontri degli ultimi quattro giorni. La maggior parte di loro e' ricoverato in condizioni critiche. In molti sono stati feriti alla testa, ma anche al petto e agli arti. Uno di loro, Mustafa Pasha, versa in gravi condizioni in sala di rianimazione.

Intanto ieri e' deceduto un tassista che era stato colto da malore dopo aver inalato dei gas lacrimogeni durante gli scontri del giorno prima fra le forze dell'ordine e i manifestanti ad Annaba, nell'est dell'Algeria. L'uomo e' la quinta vittima delle proteste contro il carovita in Algeria. Per porre fine alle violenze, una fonte della polizia algerina ha rivelato che nei prossimi giorni scattera' un blitz della sicurezza che prevede l'arresto di tutti quei giovani ripresi nelle immagini televisive mentre partecipavano agli scontri e successivamente identificati dagli inquirenti.


pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
tutte le notizie di Esteri
commenta commenta 0    invia    stampa