Libano, attentato kamikaze a sud di Beirut: cinque morti e ottanta feriti

Beirut (Xinhua)  Beirut (Xinhua)
ultimo aggiornamento: 19 febbraio, ore 15:38
Beirut - (Adnkronos/Aki/Ign) - Due attentatori suicidi in moto si fanno esplodere vicino all'ambasciata del Kuwait e all'Istituto di cultura iraniano, nel quartiere di Bir Hassan. L'attacco stato rivendicato dalle Brigate Abdullah Azzaml, gruppo legato ad al-Qaeda


condividi questa notizia su Facebook

commenta commenta 0     vota vota 0    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Beirut, 19 feb. - (Adnkronos/Aki/Ign) - E' di cinque morti e 80 feriti il bilancio ufficiale delle vittime delle due esplosioni che stamani hanno scosso il quartiere di Bir Hassan (area a maggioranza sciita), nella zona meridionale di Beirut. Lo ha reso noto il ministro libanese della Salute, Wael Abu Faur, come riferisce il sito web del giornale An Nahar.

Secondo fonti della sicurezza citate dal sito web del quotidiano The Daily Star, le esplosioni sono state provocate da due attentatori suicidi con due motobomba. Le esplosioni sono avvenute poco distante dall'ambasciata del Kuwait e vicino all'Istituto di cultura iraniano, agli uffici dell'agenzia di stampa iraniana Irna e alla sede della tv iraniana Irib. L'attacco stato rivendicato dalle Brigate Abdullah Azzam, gruppo jihadista ritenuto legato ad al-Qaeda.


pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
tutte le notizie di Esteri
commenta commenta 0    invia    stampa