Al momento nella casa di riposo di Chappaqua

Clinton operato al cuore, sta bene. All'ex presidente Usa inseriti due bypass

Bill Clinton, ex presidente degli Stati Uniti  Bill Clinton, ex presidente degli Stati Uniti
ultimo aggiornamento: 12 febbraio, ore 22:09
New York - (Adnkronos) - Si era presentato ieri in ospedale lamentando dolori al petto. E' stato ricoverato d'urgenza e due ore dopo l'intervento era gi in grado di camminare. Torner a lavorare dalla prossima settimana.
commenta commenta 0     vota vota 0    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
New York, 12 feb. - (Adnkronos) - Dimesso questa mattina dall'ospedale, l'ex presidente americano Bill Clinton e' "in eccellente salute" e si trova ora a riposo nella sua casa di Chappaqua, vicino New York. Lo ha reso noto un comunicato del suo collaboratore, Douglas Band. Assieme all'ex presidente si trovano la figlia Chelsea e la moglie, il segretario di Stato Hillary Clinton, che per stargli accanto ha rinviato a domani la partenza per l'Arabia Saudita, inizialmente prevista per oggi.

Clinton, 63 anni, si e' presentato ieri al Presbyterian Hospital della Columbia University di New York lamentando dolori al petto, ed e' stato subito sottoposto ad un'operazione chirurgica per l'inserimento di due stent in un'arteria, per ovviare all'ostruzione di uno dei quattro bypass che gli sono stati inseriti sei anni fa. Dopo il ricovero, diversi commentatori hanno ricordato la passione dell'ex presidente per i cibi grassi e poco salutari e il forte impegno profuso per Haiti nel suo ruolo d'inviato speciale dell'Onu.

Ma il cardiologo che ha eseguito l'intervento, Allan Schwartz, ha escluso che il problema sia stato causato da eccessivo affaticamento o da una alimentazione sbagliata, sottolineando che Clinton e' ormai molto attento alla sua dieta. Esperti citati dal New York Times, affermano che si tratta di situazioni comuni per pazienti che hanno subito operazioni di bypass coronarico.

Tornato recentemente da Haiti, Clinton aveva dolori al petto gia' da qualche giorno ma aveva ritardato la visita in ospedale a causa della neve che ha reso difficili le comunicazioni a New York. L'ex presidente non ha mai perso il suo spirito e mentre veniva portato in sala operatoria parlava di Haiti al cellulare con Cheryl Mills, capo dello staff di sua moglie Hillary, ha riferito una fonte a lui vicina.

Due ore dopo l'intervento, l'ex presidente era gia' in grado di camminare e il dottor Schwartz ritiene che potra' riprendere a lavorare dopo il week end. "Mi aspetto che il presidente Clinton riprenda il suo stile di vita molto attivo", ha dichiarato il cardiologo.

pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
tutte le notizie di Esteri
commenta commenta 0    invia    stampa