Germania: scandalo diossina nei mangimi, compagnia sapeva fin da marzo

ultimo aggiornamento: 07 gennaio, ore 18:24

commenta commenta 0     vota vota 0    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Berlino, 7 gen. (Adnkronos/Dpa) - La societa' tedesca di mangimi animali al centro dello scandalo diossina sapeva fin da marzo che vi era un'eccessiva quantita' di questa sostanza cancerogena nei suoi prodotti. Lo ha rivelato oggi a Kiel un portavoce del ministero dell'Agricoltura del land dello Shleswig Holstein, sottolineando che le prove sono gia' state consegnate alla polizia. Test di laboratorio effettuati per conto della societa' produttrice, la Harles e Jentzsch, avevano allora indicato una presenza di diossina 78 volte superiore ai limite legale nei grassi presenti nei mangini destinati a polli e maiali.


pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
TAG
Germania
tutte le notizie di Esteri
commenta commenta 0    invia    stampa