Ex portavoce di Bush: ''Deve essere licenziata''

''Gli ebrei devono tornare in Germania''. Bufera su decana giornalisti Usa (VIDEO)

ultimo aggiornamento: 05 giugno, ore 18:59
Washington - (Adnkronos) - E' polemica per le dichiarazioni anti-Israele di Helen Thomas, accreditata alla Casa Bianca, che ad agosto compir 90 anni. Lei si scusata e rammaricata per la frase pronunciata, spiegando che il filmato era stato girato per scherzo
leggi i commenti    commenta commenta 0     vota vota 0    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Washington, 5 giu. (Adnkronos) - Gli ebrei "se ne devono andare dalla Palestina" e tornare in Germania e Polonia. E' la frase shock pronunciata, in un video che circola su YouTube, da Helen Thomas, la decana dei giornalisti accreditati alla Casa Bianca che ad agosto compir 90 anni, una frase che sta provocando un'accesa polemica proprio pochi giorni dopo che l'attacco delle forze israeliane contro la nave degli attivisti diretti a Gaza, in cui nove persone sono rimaste uccise, ha provocato l'annullamento dell'incontro tra Barack Obama e Benjamin Netanyahu.

Di fronte alle proteste del rabbino David Nesenoff, che ha scoperto il video su YouTube e l'ha rilanciato sul suo RabbiLive.com, e molti altri siti, in maggioranza necon, la Thomas si scusata e rammaricata per la frase pronunciata, spiegando che il video era stato girato per scherzo durante la Jewish Heritage Celebration alla Casa Bianca.

Scuse che per non sembrano essere sufficienti per Ari Fleischer, l'ex portavoce di George Bush che, in una dichiarazione riportata all'Huffington Post, sottolinea di aver avuto modo di stringere un rapporto di amicizia con la Thomas quando la incontrava ogni giorno per i briefing alla Casa Bianca. "Dovrebbe perdere il suo lavoro, come ebreo, e come persona che ha lavorato con lei e la stimava, sono sconvolto - ha detto Fleischer - quello che chiede una pulizia religiosa".

"Come pu Hearst difenderla, se un giornalista avesse detto la stessa cosa dei neri o degli ispanici sarebbe stato gi licenziato" ha aggiunto l'ex portavoce, riferendosi all'editore dei giornali per cui ora la Thomas scrive editoriali, dopo essere stata per 46 anni corrispondente e capo dell'ufficio di Washington dell'agenzia Upi. Prima donna ad entrare nell'esclusivo club del White House Correspondent Association, la Thomas ha seguito cos tutti i presidenti americani dai tempi di John Kennedy.

E nel briefing del portavoce di Obama il giorno dell'attacco israeliano alla 'Flotilla', la giornalista aveva incalzato Robert Gibbs con una serie di domande chiedendo come l'amministrazione potesse ancora sostenere il blocco di Gaza e il trattamento dei palestinesi da parte del governo israeliano.

pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
tutte le notizie di Esteri
commenta commenta 0    invia    stampa   
ugc
2000snlp ha scritto (06/06/2010 - ore 19:04) segnala un abuso
ugc
Dopo la sconfitta del nazismo gli Ebrei potevano vivere in pace in Europa e in Germania. Perche' costituire lo Stato di Israele? E' servito probabilmente alla propaganda conro l'URSS, alla guerra fredda. Hanno creato un mostro, un Golem, e adesso non sappiamo come liberarcene. 2000snlp
ugc
ugc